DichiarazioniFormula 1

Domenicali: “Potremmo provare la gara sprint al sabato”

Sembra definitivamente accantonata l’idea della griglia invertita

Nel corso del 2021 potrebbe essere rilanciata la proposta di una gara sprint da disputare al sabato per determinare la griglia di partenza

Il nuovo CEO della Formula 1 Stefano Domenicali ha parlato ai microfoni di Racer.com della possibilità di affrontare alcune novità al format dei weekend di gara. L’obiettivo del nuovo corso è quello di svecchiare la monotonia, cercando di dare nuova linfa alla competizione. Ma il dibattito che si è aperto a proposito non lascia tutti contenti, visto che la larga maggioranza degli appassionati si è sempre opposta alla possibilità della griglia invertita.

Se quella della griglia invertita sembra un’ipotesi ormai accantonata, lo stesso non si può dire per un’ipotetica gara sprint da disputare al sabato. “Penso che sia comunque importante pensare a nuove idee per renderci più attraenti e interessanti. Senza però perdere l’approccio tradizionale delle corse. Ora penso che il format sia abbastanza stabile. Tuttavia potremmo testare già quest’anno la cosiddetta gara sprint del sabato, ne stiamo discutendo con i team“, ha spiegato l’ex team principal della Ferrari.

Un altro punto del progetto di Domenicali è quello relativo al ricambio generazionale, in modo da incentivare la formazione dei piloti più giovani.Dobbiamo prestare ancora una volta attenzione ai debuttanti. Oggi, con il fatto che abbiamo meno prove, dobbiamo creare degli eventi che li aiutino ad accumulare esperienza. Ora i parametri sono molto solidi, perchè abbiamo un numero molto buono di giovani piloti in Formula 1, ma non possiamo fermare questo flusso. Quindi penso che sia un’altra area in cui dobbiamo continuare a lavorare con i team per trovare la giusta soluzione”, ha proseguito l’ex boss di Lamborghini.

Il problema più dirimente, però, è ancora quello dell’organizzazione della stagione 2021, che rischia ancora una volta di essere condizionata e travolta dalla situazione pandemica. L’idea è quella di svolgere 23 gare, ma la macchina logistica da mettere in moto è davvero molto complessa.

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.