DichiarazioniFormula 1

Domenicali: “Formula 1 può resistere al ritiro di Hamilton”

Secondo il manager italiano la Massima Serie sarebbe abbastanza matura per sopravvivere all’addio del campione inglese

Secondo il CEO della Formula 1 Stefano Domenicali la Massima Serie sopravvivrebbe senza problemi ad un eventuale ritiro di Hamilton

Negli ultimi anni le voci riguardati l’addio di Lewis Hamilton alla Massima Serie si sono fatte sempre più insistenti. Il tardivo rinnovo del contratto siglato con Mercedes all’inizio dello scorso anno, tra l’altro prolungato per una singola stagione, sarebbe per i più l’anticamera del ritiro. D’altronde, nel 2021 il trentaseienne inglese è arrivato nel alla quindicesima stagione in Formula 1 demolendo tutti i precedenti record e stabilendone di nuovi. Eppure secondo Stefano Domenicali la Formula 1 sarebbe abbastanza matura da poter resistere al ritiro di Hamilton. “La Formula 1 è solida e robusta abbastanza per proseguire a prescindere dalla decisione di Lewis”.

Queste le parole del CEO della Classe Regina pronunciate durante una videoconferenza con gli analisti di Wall Street. “La buona notizia è che qualora Lewis decidesse di rimanere” – ha proseguito l’italiano – “troverebbe davanti a lui una stagione incredibile, fatta di nuove monoposto e ulteriori sfide che potrebbe trovare interessanti. Se invece decidesse altrimenti, in Formula 1 oggi ci sono piloti eccellenti che renderebbero la lotta ancora più avvincente. A prescindere da quale sarà la sua decisione, per lui non ci sarà altro che rispetto“. 

Hamilton non solo lascerebbe un posto vacante in Mercedes, ma un “ruolo” libero nel Paddock al quale molti aspirano: quello di uomo da battere. In questo senso, lo spettacolo offerto dalla Formula 1 potrebbe essere migliore di quello odierno. Domenicali però è ben conscio dei servigi offerti da Lewis alla Massima Serie. “Lewis è un valore aggiunto incommensurabile. La sua figura è importante sia dal lato sportivo che di immagine. E’ riuscito a far crescere la Formula 1 in aree che non credevamo possibili. Non sappiamo precisamente quali siano le sue idee. Sappiamo per certo che attualmente è concentrato sulla vittoria dell’ottavo titolo“.

 

 

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, studente magistrale di Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.