Formula 1Gran Premio Australia

Daniel Ricciardo: le aspettative per Melbourne

Per l’australiano i risultati in Arabia Saudita fanno sperare nella zona punti al Gran Premio di casa

Dopo due anni entusiasmanti il team McLaren si è trovato di fronte ad un inizio di stagione non privo di difficoltà e complicazioni, ma Daniel Ricciardo rimane ottimista per Melbourne

La MCL36 aveva iniziato a dare i primi problemi già duranti i test in Bahrain, quando un problema all’impianto frenante aveva evidenziato un errore progettuale che aveva poi costretto la scuderia di Woking a sprecare ore preziose ai box.
Anche l’inizio del mondiale vero e proprio non ha dato i risultati sperati: abituati ormai a navigare stabilmente in zona punti, i membri del team inglese hanno dovuto fare i conti con due deludenti 14° e 15° posto nella prima gara del Sakhir.
Uno spiraglio sembra però essersi aperto in Arabia Saudita, dove, nonostante il ritiro del compagno di squadra Daniel Ricciardo, Lando Norris è riuscito a condurre la sua monoposto in settima posizione.

Per Ricciardo i risultati in Arabia Saudita fanno ben sperare per Melbourne

Sebbene non sia riuscito a portare a termine la propria gara, l’australiano si è detto ottimista per il Gran Premio di casa. Il suo atteggiamento fiducioso deriva soprattutto dalla convinzione che le prestazioni oscillanti della McLaren siano dipese dalla pista.

I piccoli passi avanti riscontrati a Jeddah, infatti, fanno auspicare a una replica in Australia: “Sarà bello provare il nuovo layout, in particolare la curva a destra che sembra molto veloce. Il modo in cui è finita la gara a Jeddah è stato frustrante, ma è stato anche incoraggiante vedere come il duro lavoro della squadra stia iniziando a ripagare poco a poco. Ci sono stati un sacco di aspetti positivi da prendere da quel fine settimana e sono molto più a mio agio in macchina. Abbiamo ancora una lunga strada da percorrere e siamo concentrati sul lavoro da fareha aggiunto il pilota.

La strada, però, è ancora lunga

Nonostante le parole piene di speranza il pilota McLaren rimane con i piedi per terra.
Forse potremmo lottare per i punti. So che non è puntare molto in alto, ma è davvero tutto ciò a cui possiamo sperare, per ora“, sono state le sue parole. “Fino a quando non avremo grandi aggiornamenti, penso che qualsiasi cosa all’interno della top 10 la prenderemo come una piccola vittoria per ora“.

Un’ambizione modesta che al momento non fa dunque sperare in un’altra sensazionale doppietta come quella di Monza 2021.

Silvia Gentile

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.