DichiarazioniFormula 1

Damon Hill su Leclerc: “Può rimanere solo in Ferrari oppure…”

L’ex campione del mondo guarda ai top team, ma non vede alcuno spazio per il monegasco

Hill esprime la sua sulla situazione Ferrari e sulla posizione di Leclerc. Non c’è alcuna soluzione che restare con la rossa

La situazione che coinvolge la Ferrari e Leclerc ha spinto Damon Hill a esprimere il suo punto di vista sul possibile addio del monegasco alla rossa. Anno 1996 Hill vince il titolo mondiale con la Williams battendo il compagno di squadra Villenueve, quando ancora Schumacher non costituiva una chiara minaccia. Dopo di che, l‘inglese lasciò la scuderia britannica in quanto non gli assicurò un “contratto da campione”Così sbarco in Arrows sfiorando l’impresa della vittoria nel GP d’Ungheria.

La situazione di Hill a quei tempi ricorda quella attuale in cui è coinvolto Leclerc. Nel dicembre del 2019 il monegasco firma un contratto con la Ferrari per cinque anni. A Maranello puntano a un progetto a lungo termine, come quello che avevano in mente con Schumacher, Alonso o Vettel, anche se il successo si ebbe solo con il primo. Dal 2020 a questa parte, il giovane ha ottenuto solo tre vittorie, tutte l’anno scorso, quando la Ferrari ha avuto un inizio di stagione brillante, sfumato poi in corso d’opera.

Charles sembra oggi essere bloccato in una condizione di stallo e questo lo porta a fare errori, in qualifica così come in gara. “Credo che Charles sia bloccato dalla Ferrari. A volte ha brillato, ma questo non è stato sufficiente per poter lottare per i titoli con continuità“, ha detto Hill in un’intervista su Sky. “Se Charles si guarda intorno, non c’è un volante appetitoso libero. Se guardiamo i ‘top team’ ci rendiamo conto che molto probabilmente continueranno con gli stessi piloti. Red Bull? , non ho dubbi nel dire che non ha possibilità. Mercedes? , Toto Wolff continuerà con Hamilton fino a quando quest’ultimo non deciderà di ritirarsi. Quindi penso che non abbia altra via d’uscita che la Ferrari“, sottolinea Hill.

Ferrari o…?

Se non in Ferrari, Hill vede solo un buco nell’Aston Martin, ma è difficile che accada nel 2024 e anche nel 2025. Al momento c’è Alonso che sta mostrando nuovamente il suo grande potenziale e non sembra essere intenzionato a lasciare. Allo stesso tempo, c’è anche il figlio dell’imprenditore canadese, fondatore del team stesso. “Quindi l’opzione più chiara per lui è quella di rimanere in Ferrari… anche se se la macchina non migliora, sicuramente inizierà a guardarsi intorno”.

Il monegasco dal canto suo ribadisce di voler rimanere con la rossa e di lottare con il cavallino per ottenere il tanto ambito titolo. Ci riuscirà? L’inizio di stagione non è affatto promettente e la vettura appare alquanto incoerente e imprevedibile, nonché difficile da guidare e tale da non poterne sfruttare il potenziale.

 

Federica Incatasciato

Siciliana, classe '97, a Torino. Ho una laurea magistrale in Ingegneria Biomedica. Sono perfezionista fino al midollo e super scaramantica, cerco di sfruttare sempre il mio tempo in maniera proficua per imparare più cose possibili. Mi piace leggere e scrivere di politica, storia, letteratura e Formula 1. Fin dal liceo ho coltivato la mia passione per le auto da corsa e in particolare per la Formula 1. Essendo un'ingegnere, della Formula 1 mi affascina molto tutto il lavoro che c'è dietro a quelle monoposto, frutto di studio, strategia e collaborazione all'interno del team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio