DichiarazioniFormula 1

Coulthard: “Albon sta facendo un ottimo lavoro in Red Bull”

Coulthard ha espresso la sua stima nei confronti del giovane pilota della Red Bull, convinto che abbia corso una stagione fantastica e al di sopra delle aspettative

David Coulthard ha affermato di avere molta fiducia nel pilota 24enne della Red Bull, che ha corso una fantastica prima stagione in Formula 1.

Alexander Albon, dopo aver corso due stagioni in Formula 2, è approdando l’anno scorso nella Categoria Regina come pilota della Toro Rosso. Nei primi 12 GP si è piazzato 5 volte a punti, assicurandosi così una promozione in Red Bull. Infatti, a partire dal Gp del Belgio, gli è toccato l’arduo compito di affiancare Max Verstappen, una delle future promesse della Formula 1.

Albon però non si è certo fatto intimorire ed è stato all’altezza della situazione, mostrandosi uno dei piloti più constanti in griglia. Nelle sue sette gare per la Scuderia di Milton Keynes è sempre finito tra i primi sei, ottenendo come miglior piazzamento il quarto posto a Sukuza e accumulando un bottino di 76 punti.

“È SEDUTO SU UNO DEI SEDILI PIÙ DIFFICILI”

Coulthard, ex pilota della Red Bull, ha espresso tutta la sua stima nei confronti del giovane 24enne.
Infatti, il pilota britannico crede fermamente che Albon abbia corso una stagione 2019 semplicemente fantastica.
Ai colleghi di GPBlog, ha così dichiarato: “È seduto su uno dei sedili più difficili in Formula 1, con Verstappen al suo fianco. Max è un grande talento e un vincitore che conosce la sua squadra fino in fondo. Alex è fantastico e ha molta perseveranza.
Parole di ammirazione sono arrivate anche dal team principal del team austriaco: Ha guidato in modo eccezionale e ci ha dato ottimi risultati. Si è guadagnato il posto per merito e siamo entusiasti del suo potenziale futuro”.

ALBON – RED BULL 2020

Grazie ai brillanti risultati ottenuti, Albon è riuscito a convincere la Red Bull a prolungare il suo contratto per la stagione 2020. Horner infatti ha così rivelato: “Estendere il suo rapporto con la squadra e con Max anche nel 2020 è stata una scelta molto semplice da prendere.
Ma per rivedere il giovane thailandese nuovamente in pista dovremo aspettare ancora un po’ di tempo.

Infatti, la Formula 1 ha dovuto frenare bruscamente a causa della difficile situazione sanitaria che il mondo sta affrontando. Non sappiamo ancora con certezza quando e dove verrà corsa la prima gara della stagione 2020. Torneremo ad esultare con il fiato sospeso e il cuore a mille per ogni battaglia in pista, ma nel frattempo non possiamo far altro che aspettare e fidarci delle decisioni che i vertici del Circus stanno prendendo.

Topics
Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close