DichiarazioniFormula 1

Contratto di Hamilton in scadenza: come si evolverà?

Con il suo contratto che scadrà alla conclusione di questo 2023, sono molte le domande sul suo futuro

Lewis Hamilton concluderà, alla fine dell’attuale stagione sportiva, il rapporto contrattuale che lo lega al team Mercedes. Con notizie sul rinnovo che stentano ad arrivare, in molti iniziano a chiedersi cosa accadrà nel suo futuro. C’è persino chi specula qualcosa…

Lewis Hamilton, sette volte campione del mondo, si prepara insieme al suo team Mercedes, ad affrontare una stagione che sarà molto importante. Dopo un 2022 dove è mancata la possibilità di assaltare il titolo – sia piloti che costruttori – quest’anno tutti si aspettano una lotta a tre punte là davanti. I test ci hanno dato un assaggio di quelli che potrebbero essere i valori in campo, e nonostante Mercedes non sia risultata brillantissima, dobbiamo ricordarci che sono – appunto – solo test.

Dovremo aspettare i primi appuntamenti stagionali per capire davvero se la W14 può essere considerata una monoposto da titolo, e se hanno davvero ridotto il gap con Ferrari e Red Bull. Quello su cui certamente può contare Mercedes, è la sua coppia piloti. Certamente una delle più forti di tutta la griglia. Lewis Hamilton potrà davvero andare alla caccia dell’ottavo titolo iridato, che lo farebbe entrare di diritto nella leggenda?

Il grosso punto di domanda che si porta dietro il pilota inglese, adesso Sir, è quello inerente il suo futuro e suoi reali obiettivi. E’ davvero pronto per tornare al top? Ma soprattutto, Mercedes, ha in testa quale sarà la sua line-up del futuro? Domanda, quest’ultima, molto in voga ultimamente…

Hill: “Non ce lo vedo Lewis a lottare per posizioni che non contano”

Il 2023, per Lewis Hamilton, sarà un anno decisivo anche per una ragione ben precisa. Alla fine dell’anno il suo contratto andrà in scadenza, ed ancora, notizie di trattative per il rinnovo non ne abbiamo. Tutto ci fa pensare – sue vecchie dichiarazioni comprese – che continuerà in F1, e lo farà nel suo team attuale. Ma alla fine, mai dire mai. Chissà, se dovesse davvero vincere il suo ottavo titolo, che non si ritiri?

Damon Hill, ex pilota Formula 1, ha esposto i suoi pensieri al riguardo, per TheTelegraph. E dalle sue parole permea perplessità. “Con i suoi 38 anni, Lewis è uno dei piloti più anziani in griglia. Ciò non vuol dire che non sia veloce, anzi ci ha dimostrato ancora di esserlo. E con le monoposto di nuova generazioni sempre più semplici da guidare, anche in termini di sforzo fisico, non c’è motivo di pensare che Lewis non possa arrivare ai 40 guidando.

“Fernando Alonso ne è la prova vivente. Le mie domande sono inerenti alle sue volontà. Cosa lo fa continuare a correre? Se vince perché non dovrebbe ritirarsi? Lo fa puramente per amore dello sport? Non lo so, non ce lo vedo Lewis a correre in cerchio solo per ottenere qualche misero punto, anziché lottare per il podio. Non so se è disposto a fare come Fernando, che ha dovuto misurarsi con obiettivi ben diversi dalla vittoria, nella sua carriera.”

“A prescindere da quali possano essere le ragioni, il suo contratto scadrà quest’anno. E nonostante tutte le parole dette da lui e dal suo team sul voler continuare insieme, a meno di una settimana dell’inizio della stagione, ancora nessuna notizia sul rinnovo è arrivata. “

“Una delle risposte, potrebbe essere che ambedue le parti stiano aspettando una prima parte di stagione, proprio per capire il livello della vettura e se la W14 è competitiva o meno.”

Se il 2023 dovesse essere simile allo scorso 2022, cosa lo porta Hamilton a rifirmare un contratto a lunga durata? Oppure è Mercedes, che sta facendo le sue valutazioni, iniziando a pensare che un pilota del suo calibro è molto costoso? Lui da tanto a Mercedes, certo, ma allo stesso tempo costa tanto. In George Russell hanno un pilota giovane e forte, che si prospetta possa essere un campione. Che non voglia Mercedes affiancargli un altro promettente?

Nessuno, oltre a Lewis e Mercedes sanno le risposte. Certo è che questo è un periodo critico nella carriera di Lewis Hamilton. E’ arrivato ad un bivio, come forse mai gli è accaduto in vita sua.” Cosa possiamo aspettarci quindi dalle prossime settimane? Sarà una stagione da seguire molto attentamente, per molti fattori diversi…

Gabriele Bonciani

Fiorentino, laureato in Economia e Turismo, grandissimo amante delle quattro ruote. Mi sono innamorato della Ferrari grazie a Vettel, che mi faceva urlare ed emozionare davanti allo schermo. Poter scrivere del mio sport preferito mi rende orgoglioso e voglio coltivare sempre più questa passione. Nella speranza di tornare a gioire al più presto... #essereFerrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio