Curiosità dalla F1Formula 1

Commissione Formula 1: si al congelamento motori per il 2022

A seguito della riunione odierna è stato decretato il si unanime ad un blocco motori per l’inizio della prossima stagione, sprint race da valutare

La commissione Formula 1 si è riunita oggi: approvato il congelamento motori, si pensa alle gare sprint

Giornata importante quella di oggi, giornata che ha visto riunita l’intera commissione Formula 1, composta da tutti i team in griglia, dalla FIA e dall’organizzazione Formula 1. Le principali proposte sono state due: blocco dello sviluppo motori e gare sprint. Per quanto riguarda la questione congelamento motori a partire dall’inizio della stagione 2022, si è arrivati all’approvazione. Per quanto riguarda le sprint race, l’idea è stata generalmente apprezzata, ma non ci sono ancora conferme o introduzioni ufficiali di esse.

Originariamente e fortemente voluto da Red Bull, il congelamento motori per quanto riguarda il 2022 è stato approvato. Nonostante l’iniziale rifiuto della proposta, fatta verso la fine dello scorso anno, le discussioni sono proseguite nelle ultime settimane. Nella riunione odierna della Commissione Formula 1 c’è stato pieno appoggio unanime all’idea. 

SPRINT RACE ANCORA DA VALUTARE

La commissione Formula 1, oltre al congelamento motori, ha portato sul tavolo delle trattative anche il discusso argomento sprint race. Come è noto, la sprint race consisterebbe in un riadattamento della giornata di sabato. Le qualifiche ufficiali sarebbero spostate al venerdì pomeriggio. Il sabato, invece, comprenderebbe una gara sprint di circa 100 km che delinea le posizioni in griglia di partenza per la gara della domenica. E’  prevista anche l’assegnazione di punteggi ai primi classificati. L’applicazione ipoteticamente sarà ai Gran Premi di Canada, Italia e Brasile. 

Per quanto riguarda questo punto, non c’è ancora l’approvazione ufficiale. Tutti i team si sono mostrati favorevoli ed aperti all’idea, ma hanno richiesto del tempo per valutare i possibili dettagli, vantaggi e rischi della questione. In ultimo, si è parlato anche del tetto salariale per i piloti. Riguardo quest’ultima proposta, la commissione Formula 1 non ha però preso alcuna decisione definitiva al momento.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.