DakarDichiarazioni

Coma: “Alonso alla Dakar? Che prima vinca il Mondiale di F1!”

Il cinque volte vincitore della Dakar si è espresso su un possibile ritorno di Fernando al rally raid

Il motociclista e copilota spagnolo ha detto la sua anche sulla situazione della Alpine, mostrando fiducia per la stagione alle porte

Nel 2020 Fernando Alonso aveva partecipato alla Dakar nella categoria auto, sotto le insegne del team Toyota Gazoo Racing. Suo copilota per l’occasione era stato Marc Coma, vincitore per ben cinque volte della stessa corsa nella classe delle moto. Due autentici campioni, ciascuno nel proprio ambito, capaci per l’occasione di portare a termine la competizione con un onorevole tredicesimo posto. Coma, che nel presente lavora come consulente per KTM nell’ambito del rally, è tornato nei giorni scorsi a parlare di Alonso, in un’intervista a tutto tondo.

CHE FUTURO PER IL DUE VOLTE CAMPIONE DEL MONDO?

A Coma è stato chiesto innanzitutto che ricordo ha della collaborazione del 2020. “La verità è che la ritengo un’esperienza molto bella. Mi ha permesso di affiancare Fernando per l’intera durata di un progetto, e non avrei mai creduto di averne la possibilità. In quel periodo ho avuto il tempo per dedicarmici completamente. Mi sono trovato benissimo, e più passa il tempo, più mi rendo conto di quanto sia stata un’avventura importante“, ha spiegato il motociclista spagnolo.

Fernando e Marc sono rimasti in costante contatto, e con la Dakar in corso, viene da chiedersi se l’asturiano abbia espresso la voglia di tornare a competere nel rally raid in futuro. “In questo momento Alonso si sta dedicando alla Formula 1, e credo che quella sia la strada migliore per lui“, ha spiegato Coma. Ma dunque ci sono possibilità per una nuova collaborazione in futuro? “Ecco, io… Che Fernando si concentri sulla Formula 1, innanzitutto, e che vinca il Mondiale! Questo deve fare!”, ha commentato ridendo il cinque volte campione della Dakar.

Alonso che torna a fregiarsi del titolo iridato con Alpine: semplice suggestione o ci sono delle possibilità concrete? Coma è ottimista a riguardo, e ripone grandi aspettative sull’ormai noto “Plan”. “Fernando e il team hanno sicuramente un grande piano per il futuro. Tutto questo mi piace, è molto bello. La storia relativa al piano è entusiasmante, brutale!”, ha concluso con una nota di colore il motociclista spagnolo.

 

Alessandro Bargiacchi

Sono toscano doc, nato a Firenze nel 1992. Adesso vivo in Casentino. Ho una laurea triennale in scienze politiche e una magistrale in semiotica. Adoro la musica e il teatro, così come lo sport, e a queste passioni cerco di dedicare tutto l'impegno e il tempo possibile. I miei primi ricordi legati a un Gran Premio 1 risalgono a Silverstone 1999, alle immagini sbiadite di Schumacher che colpisce violentemente le barriere di protezione. Negli anni, crescendo e cominciando a capire un po' meglio come funziona una gara automobilistica, sono diventato un vero appassionato di Formula 1, con un sincero amore sportivo nei confronti di Kimi Räikkönen, che ho avuto la fortuna di tifare per 20 anni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.