2019Formula 1

Christian Horner: “Questi nuovi piloti giovani sono fantastici per la Formula 1”

Il team principal della Red Bull Christian Horner si è detto entusiasta dei nuovi talenti che stanno emergendo in Formula 1, da Verstappen e Leclerc a Norris e Russell

Topics

Il team principal della Red Bull Christian Horner ha elogiato la nuova generazione di piloti che sta dando spettacolo in Formula 1. Stiamo parlando ovviamente di Charles Leclerc e Max Verstappen, ma anche di Lando Norris e di George Russell, nonostante la difficile situazione della Williams.

Christian Horner ritiene che le battaglie messe in pista da questi piloti, in particolare da Charles Leclerc e Max Verstappen, siano una cosa fantastica per questo sport. Oltre a loro, anche Lando Norris sta dimostrando grande talento e grande personalità, come in Austria dove ha lottato ruota a ruota con Lewis Hamilton.

E’ fantastico per la Formula 1“, ha dichiarato Christian Horner alla BBC Sport. “Non puoi mai fermare il tempo ed è chiaro che stiamo vedendo alcuni grandi talenti emergere in Formula 1 al momento – con Max che si è affermato, e Leclerc sta facendo un ottimo lavoro.

Lando Norris ha fatto un buon lavoro in McLaren quest’anno. Sono sicuro che George Russell è proprio lì, ma la vettura [la Williams] non gli permette di dimostrarlo.

La F1 può essere entusiasta del potenziale di quei ragazzi. Ma è anche bello vedere i giovani piloti sfidare anche i ragazzi affermati – come Hamilton e Vettel“, ha poi aggiunto Christian Horner.

Abbiamo un grande periodo di tempo in cui speri solo che la vettura consenta a quei ragazzi di correre duro e essere competitivi tra loro“.

Horner ha infine parlato del pilota della Toro Rosso Alexander Albon, anche lui al suo primo anno in Formula 1.

È tosto e ha bisogno di tempo. Ma sta davvero facendo un lavoro abbastanza buono nella sua stagione da debuttante“, ha spiegato Christian Horner.

Topics
Pubblicità

Luca Brambilla

Mi chiamo Luca, ho 20 anni, e sono uno studente universitario. La Formula 1 è da sempre una delle mie più grandi passioni e non mi perdo un weekend di gara dai tempi di Michael Schumacher. Sono tifoso della Ferrari, così come nel calcio sono tifoso dell'Inter, e penso che il tifo sia qualcosa di imprescindibile per appassionarsi davvero ad uno sport. Massima oggettività però ovviamente nel momento in cui scrivo articoli. Una delle mie ambizioni più grandi è quella di diventare giornalista sportivo per poter seguire sempre da vicino la Formula 1 e poter esserne parte io stesso.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button