2019Formula 1Gran Premio Germania

Vettel è in cerca di rivincita per quanto accaduto lo scorso anno

Sebastian Vettel intende fare ammenda per il brutto errore commesso durante il GP di Germania dello scorso anno

Sebastian Vettel stava dominando il GP di Germania dello scorso anno; tuttavia, quando al 52esimo giro la pioggia iniziò a riversarsi sul circuito di Hockenheim, il pilota tedesco commise un banalissimo errore che consegnò la vittoria alla Mercedes di Lewis Hamilton.

L’incidente avvenuto durante il Gran Premio di casa ha tormentato a lungo il pilota della Scuderia Ferrari ed ha dato inizio a un vero e proprio incubo che lo perseguita tutt’oggi. Vettel, però, a suo dire, è ansioso di rimettere le cose a posto. Dobbiamo recuperare l’errore commesso lo scorso anno. Non vedo l’ora di correre ad Hockenheim”.

“Qui il pubblico è fantastico e l’atmosfera è sempre fenomenale. Ricordo che lo scorso anno sventolavano moltissime bandiere tedesche, l’ho apprezzato molto. Il circuito, a prima vista, è abbastanza semplice e diretto. L’ultimo settore è parecchio divertente anche se entrare nel Motodrom richiede molta tecnica. La parte migliore di Hockenheim è senza dubbio il numero di fan presenti.”

“Direi che curva 1 è la più complessa da affrontare, è una curva velocissima ed è finita prima che tu te ne accorga. È importantissimo avere buone sensazioni di guida durante quel tratto cosicché si possa affrontare con il piede giusto il resto del giro.”

Mattia Binotto, intervenuto nell’anteprima ufficiale della gara, ha affermato che Vettel è intenzionato a fare bella figura davanti al pubblico di casa anche se il team non ha portato aggiornamenti specifici per questo tracciato.

“Per noi il GP di Germania è prima di tutto la gara di casa di Sebastian. Speriamo di poter fare bene qui ad Hockenheim, soprattutto dopo quanto avvenuto nel 2018, quando la vittoria ci è sfuggita alla fine di un week-end in cui la nostra performance era al top. Non abbiamo portato aggiornamenti specifici ma lo studio dei dati di Silverstone ci ha aiutato a capire meglio la nostra monoposto.”

Anche Charles Leclerc si è detto determinato nel cercare la sua prima vittoria in Formula 1. “Ultimamente abbiamo fatto grandi progressi nelle qualifiche. Adesso dobbiamo concentrarci sul ritmo di gara, la parte in cui più soffriamo. Per quanto riguarda il circuito, presenta una buona combinazione di curve e rettilinei. L’ultima gara è stata molto emozionante e divertente quindi spero che anche questa lo sia. Confido di essere in grado di lottare per la vittoria.”

Topics
Pubblicità

Alberto Lanzidei

Mi chiamo Alberto, ho 24 anni e la mia passione sono le automobili. Seguo con attenzione il mondo delle corse e in particolare la Formula 1, massima espressione del motorsport. Sin dall'adolescenza il mondo dell'informazione sportiva attirava la mia curiosità, senza immaginare che un giorno ne sarei entrato a far parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close