Curiosità dalla F1Formula 1

Chi si rivede in Formula 1: ecco Flavio Briatore

Il manager italiano torna nella massima serie automobilistica. Ma non con qualche scuderia come si potrebbe pensare…

Il primo amore non si scorda mai. Ed è così anche per Flavio Briatore che tornerà in Formula 1 in veste di ambassador

Si è parlato lungamente, durante l’inverno di questa ipotesi. Ma se inizialmente sembrava un rumors come tanti altri, oggi quegli indizi si sono trasformati in conferme.
Flavio Briatore, dopo essere stato espulso da tutti gli eventi organizzati dalla FIA a seguito del crashgate che lo aveva visto protagonista nel 2008, nel 2022 tornerà effettivamente in Formula 1.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Flavio Briatore (@briatoreflavio)

Parola d’ordine entertainment

Flavio Briatore avrà un ruolo commerciale: dovrà non solo tenere i rapporti con i promotori dei Gran Premi, ma anche occuparsi dell’ideare nuove iniziative a livello di entertainment per rendere più attrattiva la classe regina del Motorsport, magari anche per i più giovani, e curerà anche le iniziative commerciali atte a incrementare gli investimenti nella Categoria.

Flavio Briatore ha annunciato il suo ritorno

L’annuncio è stato dato direttamente dall’imprenditore italiano, attraverso un post pubblicato sul suo profilo Instagram: “Flavio Briatore, nella sua qualità di ambasciatore di lunga data per la Formula 1, continuerà a supportare il Circus nelle relazioni con alcuni promotori, partner esistenti e potenziali, sviluppando anche eventuali collaborazioni commerciali e di intrattenimento“, si legge nel comunicato stampa della FOA, rilasciato per annunciare il ritorno del manager cuneese.

Grazie a questa operazione Flavio Briatore tornerà operativo nel paddock della Formula 1, rientrando dal portone principale. L’italiano viene ricordato in particolar modo per il rapporto che lo ha legato alla Benetton, negli anni d’oro di Michael Schumacher. Oltre ai due mondiali del 1994/1995, l’italiano ha bissato il successo in Renault, nel 2005 e nel 2006, grazie ai titoli iridati con Alonso: “Sono contento e onorato di poter continuare a supportare lo sviluppo commerciale e di intrattenimento della Formula 1, lo sport che amo e che è stato una parte così importante della mia vita professionale“, ha commentato Briatore.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio