Curiosità dalla F1Formula 1

Che tatuaggio farà Abiteboul? Ricciardo lo svela

L’Honey Badger, simbolo con cui viene identificato il pilota australiano, farà parte del tattoo che effettuerà l’ex team principal della Renault

Daniel Ricciardo vuole che “Honey Badger”, il suo simbolo, diventi il nuovo tatuaggio di Cyril Abiteboul, rispettando così la scommessa fatta nel 2019

Daniel Ricciardo, a seguito di una scommessa vinta nel 2020 con Cyril Abiteboul, vuole che lo stesso si tatui il suo simbolo: “Honey Badger”. L’ex team principal ha un tatuaggio in sospeso da fare dal GP dell’Eifel. Gara in cui il pilota australiano ha ottenuto il suo primo podio con la Renault. Mentre le dimensioni dello stesso e la parte del corpo in cui si tatuerà verrà scelto da Abiteboul, Ricciardo sceglierà il design del tatuaggio.

L’australiano ha progettato un design abbastanza tradizionale con un tocco speciale che lo rappresenti. Inoltre vorrà anche essere presente quando il suo ex team manager si tatuerà. L’ “honey badger” o “tasso del miele” è il simbolo con cui Ricciardo viene identificato, infatti ce l’ha anche sulla livrea del suo casco. Per questo motivo e per far sì che il tatuaggio sia davvero speciale, vorrebbe che tale simbolo comparisse nel tatuaggio che ha in sospeso Abiteboul.

IL PILOTA AUSTRALIANO SARA’ CON IL SUO EX TEAM MANAGER QUANDO FARA’ IL TATUAGGIO

L’idea del pilota della McLaren è quella di realizzare un tatuaggio semplice, per simboleggiare la scommessa che hanno fatto durante il GP di Gran Bretagna 2019, ovvero che Abiteboul si sarebbe fatto il primo tatuaggio se Ricciardo fosse arrivato sul podio con la Renault. Ciò è accaduto nel 2020, perciò al team manager tocca far fede alla promessa fatta. “Stavo pensando di fargli fare un tatuaggio semplice. La mia idea è quella di far tatuare due mani che si stringono e porre l’ “honey badger” sopra le stesse. L’ho già detto ai miei amici” afferma Ricciardo in un’intervista al media britannico RaceFans.net.

Sia Ricciardo che Abiteboul hanno lasciato la Renault, attualmente Alpine, alla fine del 2020. I due hanno preso parte a progetti diversi, ma vogliono rispettare la scommessa che hanno ancora in sospeso. “Voglio essere presente quando Cyril farà il tatuaggio, essendo perciò sul posto con lui. Non voglio che faccia il tatuaggio e poi mi mandi una foto, voglio essere lì per organizzare e documentare il tutto. Il tatuaggio lo pagherò io” dichiara l’australiano per concludere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.