DichiarazioniFormula 1

Button convinto: “Hamilton punta all’ottavo titolo”

Il campione del mondo 2009 non crede che il numero 44 di casa Mercedes si ritirerà. Perché? A rispondere è la sua esperienza…

Torna al centro del discorso il futuro di Hamilton, ma Button non vuole credere alle storie del ritiro

Chi ti conosce meglio del tuo ex compagno di squadra? Tra gli infiniti dubbi sul futuro di Lewis Hamilton dopo la bruciante sconfitta di Abu Dhabi, alla quale è seguito un silenzio stampa e social preoccupante, c’è chi però è convinto che, a marzo, il sette volte campione del mondo sarà regolarmente presente sulla griglia di partenza. Button, che ha affiancato Hamilton in McLaren dal 2010 al 2012, sa che uno come lui non può mollare così, senza nemmeno aver provato a conquistare il titolo, l’ottavo, che lo separa dall’essere il pilota di Formula 1 più vincente della storia.

Ospite in un programma inglese, il “Good Morning Britain”, il campione del mondo 2009 ha infatti spiegato i motivi per cui, secondo lui, le voci che si rincorrono su un possibile ritiro di Hamilton sono improbabili.

SONO CONVINTO CHE NON LASCERA’

Scappa in effetti un sorriso se si pensa che, nonostante non rilasci dichiarazioni da un mese e mezzo, Hamilton abbia fatto parlare di sé come mai prima d’ora. E’ certo che un personaggio come lui sa come muovere le masse,  a maggior ragione se l’oggetto del discorso è un suo eventuale allontanamento dal mondo in cui è protagonista. Ma non è di questa idea Button, che è quasi pronto a mettere la mano sul fuoco sul suo conto: “Spero davvero che correrà e penso che lo farà. Vuole vincere quell’ottavo titolo per essere il pilota di Formula 1 più vincente della storia. Sono assolutamente convinto che non lascerà. E’ stato un finale di campionato controverso, ma credo che si debba guardare alla stagione nel suo insieme“, ha proseguito l’inglese.

Come riporta Autosprint, Button è inoltre consapevole che il cambio regolamentare e la nuova “faccia” delle monoposto offriranno uno spettacolo che è atteso da tutti: “La Formula 1 si trova in una condizione eccellente, con due piloti fantastici che si sfidano ogni fine settimana. Penso che tutti siano entusiasti della nuova stagione, dei nuovi regolamenti e di tutto lo sviluppo che ci sarà sulle nuove vetture nel corso dell’anno“.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, ho una Laurea Triennale in Lingue Straniere e una Laurea Magistrale in Linguistica, entrambe conseguite nella Capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, spazio, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.