DichiarazioniFormula 1

Brawn chiude all’ingresso di nuovi motoristi fino al 2025

L’attuale managing director di Liberty Media vede nel prossimo cambio regolamentare un possibile slot d’entrata per nuovi fornitori

Brawn non vede potenziali invistitori pronti a entrare in Formula 1 con i propulsori attuali

Con l’attuale regolamento motoristico congelato almeno sino al 2025, Liberty Media non vede grosse possibilità per l’ingresso di nuovi motoristi in Formula 1. Questo è quanto affermato da Ross Brawn, che si è detto piuttosto sicuro di non vedere all’orizzonte l’entrata di nuovi fornitori di propulsori. Vengono così ulteriormente smentite e voci di un possibile interessamento da parte di Audi e Volkswagen.

“Con la FIA e con i produttori stiamo ora esaminando come dovrebbe essere il prossimo gruppo motore” – ha dichiarato Brawn a Motorsport.com. “Penso che sia l‘occasione per coinvolgere nuovi costruttori e trovare ciò dobbiamo trovare una specifica di progettazione. Stiamo osservando ciò che riteniamo essere un propulsore rilevante per quel periodo.”

Nessuno investirà sui motori attuali, perché sarebbe fine a se stesso ed dovrebbe essere un investimento molto sostanzioso per essere al passo. Stranamente stavamo discutendo di questo stamattina. Pat Symonds, Nick Hayes, Gilles Simon, Fabrice Lom, Nikolas Tombazis, stiamo tutti lavorando su come dovrebbe essere il gruppo motore per il futuro.”

LIBERTY MEDIA GUARDA AL FUTURO PUNTANDO SU CARBURANDI ECO-SOSTENIBILI

“Sappiamo cosa vogliamo ottenere, anche se non abbiamo ancora definito cosa sarà. Continuiamo a credere che ci siano approcci alternativi alle soluzioni per il futuro. Non pensiamo che ci sia una unica soluzione. Crediamo di poter occupare uno spazio molto rilevante. I carburanti sostenibili sono un grande tema per noi, perché qualunque sia il nostro motore, sarà una parte importante di esso.”

“Con alcuni dei nostri partner stiamo lavorando a una strategia per introdurre carburanti sostenibili nella Formula 1. Quindi sarà un grande elemento per il futuro. Ma davvero per il momento non ho idea di come potrebbe apparire il motore. Ci sono un certo numero di (concept ndr.) motoristici radicali all’orizzonte, ma non pensiamo che siano abbastanza affermati da potersi impegnare con loro in 18 mesi”.

Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button