DichiarazioniFormula 1

Binotto: “Sainz è l’aria fresca di cui abbiamo bisogno”

Il team principal della Ferrari afferma di essere felice dei modi di fare dentro e fuori la pista del madrileno. Inoltre lo reputa un pilota esperto nonostante i suoi 26 anni

Mattia Binotto, nonostante Carlos Sainz sia in Ferrari da poco più di tre mesi, è contento di lui. Pensa che sia il pilota ideale per loro e definisce il suo arrivo come una ventata d’aria fresca

Mattia Binotto sottolinea come Carlos Sainz si sia adattato al team di Maranello, non solo per quanto riguarda la monoposto ma anche per la sintonia che c’è con il suo compagno di squadra e con il resto del team. Lo svizzero afferma di essere davvero felice dei piloti presenti questa stagione in Ferrari“Penso che andrà molto d’accordo con Charles e con la squadra. Si è integrato bene, c’è un clima molto sereno. Reputo Carlos una ventata d’aria fresca e molte volte è proprio ciò di cui si ha bisogno, infatti non nego che è ciò che stavamo cercando” dichiara lo svizzero a Sky Sports F1.

Il team principal della Ferrari conosceva il talento del madrileno perché prima di ingaggiarlo ha studiato la sua carriera nella classe regina del Motorsport. Nonostante ciò, la realtà ha superato le loro aspettative. Il team principal sottolinea il valore delle sue sette stagioni nel Circus nonostante i suoi 26 anni. “E’ stato una sorpresa e il suo talento una scoperta positiva. Eravamo consapevoli del suo talento, sapevamo che sarebbe stato veloce anche nei long run. Porta esperienza perché, anche se è un pilota giovane, è un pilota esperto afferma Binotto.

SAINZ FELICE DELLA SUA PRIMA GARA IN FERRARI

Sainz è contento di come sia andata la sua prima gara con la Ferrari. Lo scenario non era dei più semplici a causa del vento che soffiava in Bahrain, ma il madrileno porta con sé tutto quello che ha imparato dalla vettura e che gli servirà in futuro. “Oggi con queste monoposto quando c’è del vento in pista è molto difficile. Ho cercato di trovare il limite per provare a capire come si comportava la vettura in condizioni così estreme. Ho fatto diversi errori, ma sono contento di averli commessi e affrontati” dichiara Sainz al portale Motorsport.com.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.