DichiarazioniFormula 1

Berger: “La carriera di Vettel è sul viale del tramonto”

L’austriaco ritiene che le persone stiano iniziando a mettere in discussione il quattro volte campione del mondo, a causa degli errori che quest’ultimo commette

Gerhard Berger ritiene che la carriera di Sebastian Vettel sia ormai verso il viale del tramonto

L’ex pilota austriaco afferma che il quattro volte campione del mondo non sa reggere bene la pressione, anche se il suo livello lo pone tra i grandi della in Formula 1. Berger ha voluto ricordare cosa è successo nella stagione 2014 quando Daniel Ricciardo ha battuto Sebastian Vettel alla Red Bull. Ma anche cosa è accaduto durante gli ultimi due anni alla Ferrari. Berger perciò sottolinea che la carriera di Vettel sia ormai al capolinea. “Non sa reggere bene la pressione. Ricordo che quando Daniel Ricciardo è arrivato alla Red Bull era molto forte ed ha messo sotto pressione Sebastian, ha dichiarato l’austriaco nel podcast ufficiale “In The Fast Lane”.

SECONDO L’AUSTRIACO, IL TEDESCO NON SA REGGERE LA PRESSIONE

“Alla Ferrari è stato lo stesso. Penso che non sappia liberarsi della pressione, perciò non riesce a essere rilassato. Seppur al momento ciò non è possibile, perché la monoposto non è abbastanza performante o la sua forma non è abbastanza buona”, ha aggiunto. Perciò Berger è convinto che Vettel sia arrivato alla fine della sua carriera e sottolinea che non gli piace la pressione a cui è sottoposto. “Quando hai disputato così tante gare, arrivi a un punto in cui non ti trovi più nella condizione di voler correre tutti i rischi. Non vuoi più combattere come facevi prima per vincere ogni gara”, ha proseguito l’ex pilota di Formula 1.

“In qualche modo, non è andata come avrebbe voluto. Comincia a commettere errori e le persone iniziano a metterlo in discussione. Passo dopo passo c’è sempre più pressione, e si sa lui non riesce a reggerla. Ecco perché credo cha la sua carriera sia ormai sul viale del tramonto, ha così concluso Gerhard Berger, spiegando i motivi per cui crede che la carriera di Vettel sia ormai al capolinea. Va ricordato che il pilota tedesco ha cambiato team, approdando in Aston Martin, ma nel primo Gran Premio vestito di verde non ha avuto molta fortuna.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.