DichiarazioniFormula 1

Argentina: “Vogliamo tornare in Formula 1”

Il neo ministro dello sport, Matías Lammens, vorrebbe riportare il Circus a Buenos Aires

Da sempre, l’Argentina e gli argentini hanno svolto un ruolo fondamentale per la Formula 1, basti pensare a campioni del calibro di Juan Manuel Fangio e Carlos Reutemann, o al leggendario circuito di Buenos Aires

Recentemente nominato ministro dello sport in Argentina, Matías Lammens ha rivelato alla stampa che uno dei suoi obiettivi della sua legislatura è di riportare il suo paese nel calendario di Formula 1. Quest’operazione comporterà un enorme investimento da parte del governo argentino, che non ha mai rifiutato di parlare di un possibile ritorno nella massima categoria.

Lammens è convinto, entro i prossimi quattro anni, si disputerà un Gran Premio a Buenos Aires. “Siamo un polo di attrazione sportiva, soprattutto per gli atleti che abbiamo. Vorremmo lavorare in modo tale che la F1 ritorni qui tra qualche anno”. Nonostante il forte interesse, la decisione finale spetterà a Liberty Media e FIA, che si lascerebbero convincere solamente da un grande esborso economico.

Per sopperire alla necessità di fondi, il neo ministro è alla ricerca di possibili sponsor. “Per l’Argentina sarebbe molto interessante, a livello sportivo e turistico. Si tratta di un investimento importante, ma penso che riusciremo a collaborare con alcuni sponsor privati”.

Entro il 2021, i dirigenti della Formula 1 intendono estendere il calendario a un limite di 25 gare, per cui, oltre al quasi sicuro GP di Miami, l’Argentina, a breve, dovrebbe garantirsi un posto. Tra gli altri papabili candidati, troviamo un ipotetico secondo GP in Cina e un clamoroso ritorno in Germania o Sudafrica.

UNA NAZIONE STORICA NELLA CATEGORIA REGINA

In passato, il paese sudamericano ha già ospitato oltre 20 Gran Premi di Formula 1, tutti all’Autodromo di Buenos Aires. L’appuntamento argentino, è stato una tappa fissa dal 1952 al 1957, per poi uscire di scena e rientrare in calendario diverse volte tra gli anni Sessanta e gli anni Ottanta. Le ultime gare, si sono disputate tra il 1995 e 1998.

Oltre che il numero di GP ospitati, va ricordato che l’Argentina è il quarto paese con il maggior numero di piloti che hanno conquistato il mondiale nella storia del Circus. Ovviamente, il merito va al leggendario Juan Manuel Fangio e ai suoi cinque titoli iridati. Inoltre, la nazione sudamericana, che al momento non vede piloti rappresentanti, è il nono paese per numero di vittorie (38). Tra l’altro, una di esse, quella di Gonzalez a Silverstone 1951, fu il primo successo nella storia della Ferrari. Insieme ai due piloti già menzionati, l’ultimo argentino che è riuscito nell’impresa di vincere un GP, è stato Carlos Reutemann, su Brabham, Ferrari e Williams.

Pubblicità

Alberto Lanzidei

Mi chiamo Alberto, ho 24 anni e la mia passione sono le automobili. Seguo con attenzione il mondo delle corse e in particolare la Formula 1, massima espressione del motorsport. Sin dall'adolescenza il mondo dell'informazione sportiva attirava la mia curiosità, senza immaginare che un giorno ne sarei entrato a far parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button