DichiarazioniFormula 1

Alonso: “Vincere le gare è un sogno, ma darò il massimo”

Il due volte campione del mondo afferma di essere pronto e di voler lottare per ottenere grandi risultati, nonostante reputi la vittoria ancora un sogno

Fernando Alonso non può promettere di vincere immediatamente al suo ritorno in Formula 1, ma proverà a lottare per ottenere grandi risultati

Fernando Alonso si reputa pronto a tornare in Formula 1 ma non può promettere di vincere tutte le gare, perciò darà sempre il massimo e punterà a ottenere grandi risultati. Sono pronto per la sfida. Tornerò a essere competitivo, ma non posso dire che vincerò subito le gare e il titolo, anche se sarebbe un sogno. Torno in Formula 1 per divertirmi e per avere ottimi risultati dichiara il pilota asturiano a Sky Sports.

“Sto bene sia fisicamente che mentalmente. Mentalmente sono pronto. Ho dedicato un anno alla preparazione, essendo consapevole di ciò che mi aspetta. Ho ripreso gradualmente i ritmi con la squadra. Anche fisicamente sto bene, mi stavo preparando da molti mesi. Vedremo come inizierà la stagione, incrociamo le dita” afferma il due volte campione del mondo.

Fernando Alonso, inoltre, è davvero felice di condividere nuovamente la griglia con il pilota spagnolo Sainz. Sono contento per Carlos, ma non sono sorpreso di vedere dove è arrivato. L’abbiamo visto crescere tutti negli anni. Sainz e Leclerc sono una coppia straordinaria, vedremo se la monoposto crescerà e se battaglieranno per vincere. La Ferrari lo ha sempre fatto, non è stato così nel 2020, ma ogni due anni ha sempre lottato per traguardi importanti” afferma Alonso.

CHI SARA’ AVANTI, ALPINE O FERRARI?

Alonso torna in Formula 1 in un team molto diverso dall’ultimo con cui ha gareggiato in Formula 1. Alpine dovrebbe essere un diretto rivale della Ferrari. Tuttavia, non è ancora chiaro quale posizione occuperà ciascuna scuderia. L’asturiano attende una Ferrari forte, anche se non osa prevedere quanto sarà grande il suo passo in avanti. Mi aspetto una Ferrari forte quest’anno o, al massimo, l’anno prossimo” dichiara Alonso.

Il due volte campione del mondo non osa dire quale scuderia, tra Alpine e Ferrari, sarà in testa, anche se dubita che qualcuna manterrà la posizione con cui hanno concluso l’anno scorso. Abbiamo gli stessi obiettivi? L’anno scorso sembrava che quest’anno la Ferrari avesse dovuto fare un passo in avanti a livello prestazionale. Non credo che saremo nella stessa posizione e se sarà così, non so per quale delle due squadre sarebbe una brutta notizia” conclude ironicamente il pilota asturiano.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.