DichiarazioniFormula 1

Alonso inserisce Verstappen nella classifica dei campioni

L’asturiano afferma che l’olandese, nonostante sia un giovane pilota, appartenga già alla categoria dei campioni. Ciò perché nei suoi cinque anni in Formula 1 ha sempre lottato con i campioni del mondo

Fernando Alonso riconosce che sulla griglia di Formula 1 c’è un ottimo mix di veterani e giovani talenti. Tra questi ultimi spicca Max Verstappen

Max Verstappen che da cinque anni è nelle prime posizioni contro i piloti di maggior successo degli ultimi anni, è inserito da Fernando Alonso nella classifica dei campioni. Con il ritorno del pilota asturiano, quest’anno la griglia è caratterizzata da un altro campione del mondo. Lewis Hamilton, Sebastian Vettel, Kimi Raikkonen e Fernando Alonso sono i quattro veterani che contrastano le giovani promesse rendendo la griglia del 2021 molto competitiva. Alonso afferma di voler combattere in pista sia con i suoi rivali dell’ultimo decennio, sia con i giovani piloti.

IL PILOTA OLANDESE POTREBBE VINCERE IL TITOLO QUEST’ANNO

Della nuova generazione, Alonso mette in evidenza Verstappen, che da cinque anni lotta per la vittoria contro campioni del mondo come Hamilton e Vettel ed è uno dei principali candidati a vincere il titolo quest’anno. “Sarà fantastico, non vedo l’ora. Ci sono alcuni giovani talenti che hanno mostrato grandi prestazioni nelle categorie minori. Verstappen, nonostante appartenga alla giovane generazione, gareggia in Formula 1 da ormai 5 anni. Proprio per questo, analizzando ciò, penso che in questa stagione la griglia è formata da piloti molto competitivi e sarà un gran sfida affrontare tutti in pista” dichiara per concludere il due volte campione del mondo.

Alonso è pronto a tornare in pista e non vede l’ora che arrivi la prima gara dell’anno in Bahrain. Dopo 38 gare senza di lui in pista, il due volte campione è impaziente di lottare fianco a fianco contro tutti i suoi rivali. Il pilota asturiano proverà nel 2021 a dimostrare l’esperienza datagli dall’aver disputato più di 300 Gran Premi. Oltre a tutto ciò che ha imparato nelle sue due stagioni fuori dall’orbita della Formula 1, che l’hanno visto impegnato nelle categorie più disparate.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.