DichiarazioniFormula 1

Alonso in Renault nel 2021?

Il Team francese ha un posto vacante per il prossimo anno, ma la crisi economica potrebbe segnare la fine della sua avventura in Formula 1

Dopo l’ufficialità del passaggio di Daniel Ricciardo alla McLaren, iniziano le scommesse su chi l’anno prossimo occuperà il sedile della Renault. Nel frattempo, la crisi economica dovuta all’emergenza del Covid-19 mette in serio dubbio la permanenza del Team in Formula 1

Il mese di maggio ha portato numerose novità, alcune più attese di altre: il divorzio tra la Ferrari e Sebastian Vettel con la conseguente firma dello spagnolo Carlos Sainz, e il passaggio di Daniel Ricciardo alla McLaren nel 2021. Non ci è ancora dato sapere nulla sul prossimo futuro di Vettel e su chi prenderà il posto di Ricciardo in Renault a partire dall’anno prossimo. Non è nemmeno possibile escludere che il tedesco quattro volte campione del mondo decida alla fine di ritirarsi dalla Classe Regina.
Quel che è certo è che la crisi mondiale scatenata dall’epidemia di Coronavirus ha mescolato tutte le carte in tavola e sta creando non poche difficoltà ai Team, soprattutto a livello economico. La Renault, perdendo Ricciardo, pilota su cui aveva enormemente investito, si ritrova a fare i conti con il dopo Daniel. Secondo soymotor.com, la scelta potrebbe ricadere su Fernando Alonso, che non ha mai negato il suo interesse per un eventuale ritorno in Formula 1.

Giocare la carta dell’asturiano potrebbe essere dunque la chiave di svolta per uscire da una situazione finanziaria drammatica in un periodo critico che ha registrato un calo delle entrate pari al 99%. E tutto ciò prima ancora che il Coronavirus imponesse la chiusura delle fabbriche per due mesi. C’è da immaginare cosa succederà adesso, con una pesantissima recessione dietro l’angolo.

UN RITORNO DI FERNANDO ALONSO?

Ma è proprio qui che Fernando Alonso può svolgere un ruolo determinante. Per Abiteboul, amministratore delegato  del Team, lo spagnolo sarebbe un vero toccasana. Assumerlo infatti significherebbe poter contare sul suo carisma e talento e avere così la possibilità di convincere il consiglio di amministrazione a puntare risorse sulla Formula 1. Sicuramente, l’intenzione di Renault è quella di rimanere; tanto che lo stesso Cyril Abiteboul ha recentemente affermato che “l’ambizione e la strategia della squadra rimangono invariate” e che “la fiducia, l’unità e l’impegno sono più importanti che mai  per loro“.

Dunque, per Renault, Alonso sarebbe un preziosissimo salvagente, un investimento sul futuro; per l’asturiano, invece, scegliere di ritornare in Formula 1 al volante della monoposto francese sarebbe forse giocarsi l’ultima possibilità di riassaporare l’adrenalina della Classe Regina al fianco di quella scuderia con la quale, nel 2005 e nel 2006, ha conquistato il titolo iridato. Staremo a vedere.

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.