DichiarazioniFormula 1

Alonso, futuro post Formula 1, sognando…

Lo spagnolo parla del suo futuro, quando chiuderà la carriera nel Circus. Sarà ancora nel motorsport e chissà con Max Verstappen

Fernando Alonso ha parlato del suo futuro post Formula 1, con il sogno di vincere la Tripla Corona

Fernando Alonso, 41 anni sembra ancora quel giovanotto pieno di talento e forza, che iniziava la sua carriera in Formula 1 nel lontano 2001. Un lottatore, un animale da gara che sembra non stancarsi mai, nonostante l’età e il doversi confrontare con nuovi piloti, più giovani e agguerriti di lui.

Il suo ritorno in Formula 1 nel 2021, dopo due stagioni di stop, è stato accolto con curiosità e qualche dubbio, soprattutto sulla sua competitività. Lo spagnolo, in queste due stagioni ha saputo dimostrare che l’età non conta, e di essere ancora in grado di lottare e di rendersi protagonista di imprese incredibili.

Il pilota spagnolo a fine stagione 2022 saluterà il team Alpine, per intraprendere una nuova avventura con l’Aston Martin dal 2023. In attesa di vederlo in azione con il nuovo team, tuttavia, il pensiero va verso il futuro del pilota spagnolo, una volta che deciderà di lasciare la Formula 1.

Intervistato dal giornale olandese, De Telegraaf, Fernando Alonso ha parlato del suo futuro quando dirà addio alla Formula 1, che lo vedrà ancora impegnato nel motorsport, magari far ritorno a Le Mans e a Indianapolis, con il sogno di vincere la Tripla Corona. Obiettivo che ha sfiorato in diverse occasioni, durante gli anni trascorsi fuori dalla Formula 1.

Fernando: “Disposto a correre a Le Mans con Max

Per quanto riguarda Le Mans, ha espresso il desiderio di avere in squadra Max Verstappen: “Ho sentito che a Max piacerebbe provare una gara di durata, e in particolar modo disputare la 24 Ore di Le Mans. Magari, potremmo affrontarla insieme un giorno! Sono disposto a condividere queste gare con lui. Dovremmo trattare, per poter disporre di una macchina competitiva,” ha così indicato Fernando Alonso.

Tra Fernando Alonso e Max Verstappen, corre un buon rapporto. L’olandese ha dichiarato di prestare più attenzione allo spagnolo, piuttosto che a Lewis Hamilton, e che si sente più vicino all’asturiano. D’altra parte, Alonso ha fiducia nel futuro di Verstappen.

Trovare una vettura, non sembra essere un problema. Qualsiasi marchio presente nel WEC, scommetterebbero a occhi chiusi sui due Campioni del Mondo di Formula 1. Quindi sarebbe una cosa fattibile. Piuttosto, dipenderà dalle date in quanto Max rimarrà per molti anni in Formula 1, e Le Mans solitamente coincide con un Gran Premio. Oltre alla gara, ci sono i test e prove da svolgere obbligatoriamente.

Fernando Alonso sarà il nuovo pilota dell’Aston Martin, e Max sarà ancora in Red Bull. Aston si appresta a vendere la Valkyrie, la vettura progettata in Red Bull da Adrian Newey. Red Bull sta lavorando sulla Supercar, la RB17. Attualmente, Aston Martin non sta pensando a Le Mans, anche se non esclude di prendervi parte in futuro.

Max e l’idea di correre con papà Jos

Alonso sa che Max ha accarezzato l’idea di correre la gara con suo padre, Jos. Inoltre, avrebbe con sé uno degli sponsor, ovvero Jumbo, che è stato partner della Racing Team Nederland, team che ha preso parte al WEC e alla 24 Ore di Le Mans, negli ultimi anni. Un’idea che sicuramente, Jumbo accetterebbe di farne parte.

Tuttavia, vista l’attuale situazione di Jumbo, catena di supermercati olandese, con il proprietario in difficoltà con la giustizia dei Paesi Bassi, essendo indagato per riciclaggio di denaro e frode fiscale. Motivo per cui, la squadra non prese parte alla Petit Le Mans 2022.

Ho grande rispetto per Jos. Potrebbe unirsi al team, magari come direttore,” ha così aggiunto Fernando Alonso.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio