DichiarazioniFormula 1Gran Premio Belgio

Alonso e il rinnovo con Alpine: “Non ho mai avuto dubbi”

L’asturiano fresco di rinnovo si sofferma anche sulle opzioni per il weekend di gara e sulla parata effettuata a Le Mans con l’A521

Fernando Alonso sottolinea che il suo rinnovo era pura formalità, infatti non è mai stato messo in discussione

Lo spagnolo spiega che l’anno scorso ha firmato un contratto di un anno con opzione sul secondo. Perciò si trattava soltanto di trovare il tempo per formalizzare il tutto. Alonso a tal proposito afferma che per quel che riguarda il rinnovo non ha mai avuto dubbi. Il pilota spagnolo ricorda che il suo piano fin dall’inizio era di tornare con l’intenzione di gareggiare nel 2022. Ciò a causa dell’introduzione del nuovo regolamento, quindi la sua continuità non è mai stata messa in discussione.

L’accordo siglato lo scorso anno quando il due volte campione del mondo è tornato alla corte del Circus, prevedeva un anno con opzione sul secondo, che dunque è stata fatta valere. Si doveva soltanto trovare il momento giusto per formalizzare le cose. A riguardo Alonso ha dichiarato: “Nella mia testa era già tutto programmato per il 2022 con le nuove regole, ecco perché sono tornato in Formula 1. Bisogna avere fiducia nella squadra e fare belle gare. Non avevo dubbi, il contratto siglato era di un anno con opzione sul secondo, quindi a un certo punto dovevamo soltanto formalizzare le cose per l’anno prossimo”.

OPZIONI PER IL FINE SETTIMANA E PARATA CON ALPINE A LE MANS

“Mi ci è voluto un minuto per prendere la decisione, ha così proseguito lo spagnolo nelle dichiarazioni rilasciate al quotidiano As. Oltre che sul rinnovo, Alonso si è inoltre soffermato sulle opzioni per questo fine settimana, in cui crede che potranno essere competitivi. L’asturiano ricorda che in Ungheria hanno già beneficiato della pioggia e che le previsioni sono simili per questo fine settimana nelle Ardenne. “Il Belgio è stato un buon fine settimana per la Renault nel 2020. Possiamo essere competitivi, ma allo stesso tempo siamo consapevoli su quali sono i nostri obiettivi. Dobbiamo puntare alla Q3 sabato e a ottenere più punti possibili domenica”.

“Il tempo sarà una minaccia da venerdì a domenica, e in Ungheria ne abbiamo beneficiato, quindi vedremo cosa succederà qui, ha proseguito. Infine, Alonso ha anche commentato la sua esibizione con l’Alpine A521 a Le Mans, in cui assicura che sarebbe sceso sotto i tre minuti, se lo avessero lasciato gareggiare come avrebbe voluto. “La simulazione segnala che si può scendere sotto i tre minuti, ma poi bisogna fare il giro perfetto e non è così facile, perché frenare bruscamente dopo rettilinei così lunghi è molto difficile con una vettura di Formula 1. Ciò perché la mescola tenderebbe a bloccarsi, ha così concluso il due volte campione del mondo.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.