Formula 1Mercato Piloti F1

Alonso: che Renault guiderà nel 2021?

Con il congelamento delle componenti previsto lo spagnolo si ritroverà al volante di una vettura molto simile alla RS20

L’ultimo anno di Nando in Renault si chiuse con un podio ed una pole position. Con la macchina 2021, che poi sarà quasi uguale a quella attuale, si potrà fare meglio?

Dopo tante speculazioni, finalmente è arrivato l’annuncio: sarà Fernando Alonso a guidare la Renault insieme ad Esteban Ocon nel 2021. Dunque la prossima stagione vedrà il tanto atteso ritorno dello spagnolo nel circus iridato, nello stesso team con cui ha corso dal 2003 al 2006, vincendo due mondiali, e dal 2008 al 2009. Ma a livello prestazionale che situazione troverà Fernando?

Da diverso tempo Cyril Abiteboul afferma “Tutti i nostri sforzi sono destinati al 2021”, ma questo non significa che si trascurerà la stagione attuale. Anzi forse il team di Enstone è quello che ha sorpreso maggiormente insieme alla Racing Point, nei test di Barcellona. La RS20 sembra una buona macchina, se non fosse per l’incognita affidabilità.

I tempi fatti segnare da Ricciardo a Barcellona lasciano presagire una bella lotta per il quarto posto nel costruttori tra Racing Point, McLaren e la stessa Renault. Il GP inaugurale della stagione non ha rispettato alla lettera le previsioni della vigilia, ma sembra che le tre scuderie si daranno battaglia pur di cogliere un quarto posto che regala prestigio e denaro.

Il team di Silverstone, rispetto a McLaren e Renault vanta una migliore situazione economica. A tal proposito Abiteboul ha già fatto sapere che quest’anno non punteranno a grossi miglioramenti sulla power unit per contenere i costi. Probabile che gli investimenti vengano riservati al 2022 quando cambieranno i regolamenti. In più gran parti delle componenti saranno congelate da qui sino a fine 2021.

Dunque per capirci Alonso si ritroverà all’incirca la stessa Renault di quest’anno e gli stessi avversari. Difficilmente lo vedremo lottare per podi e vittorie, se non nel 2022 con i nuovi regolamenti. Tuttavia a livello prestazionale, lo spagnolo dovrebbe guidare una macchina migliore delle ultime McLaren su cui è salito.

 

Topics
Pubblicità

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button