DichiarazioniFormula 1

Wolff: “La trattativa con Hamilton non è influenzata dal denaro”

Il rinnovo di contratto tra Hamilton e la Mercedes non è una questione economica. Il campione britannico chiede più libertà fuori dalla pista

Toto Wolff smentisce i ruomor, Lewis Hamilton non è in cerca di un contratto più fruttuoso dal punto di vista pecuniario

In scadenza di contratto alla fine di questa stagione, il futuro di Lewis Hamilton è in bilico tra il passaggio alla Scuderia Ferrari e il rinnovo con la Mercedes AMG Petronas. Al termine del 2019, le parole al miele della dirigenza di Maranello, avevano avvicinato il campione britannico, ma il sogno di vederlo in tuta rossa potrebbe rimanere tale. Infatti, nonostante l’amore per il marchio italiano, il pilota inglese potrebbe continuare la sua avventura con la scuderia di Brackley.

Secondo alcuni rumor, la Mercedes non era riuscita a raggiungere un accordo con Hamilton per via delle sue elevate richieste economiche, in forte contrasto con i tagli previsti da Daimler. Il Team Principal Toto Wolff, però, ha negato queste voci, affermando che il punto di contrasto tra le due parti è legato alla libertà al di fuori della Formula 1 chiesta dal sei volte campione del mondo.

UNA VITA DA STAR, ANCHE FUORI DAI CIRCUITI

“Devi rispettare il fatto che sia una superstar al vertice della sua carriera. Ha un tempo limitato in cui guadagnare tali importi, ma la verità è che il denaro non è mai stato un ostacolo contrattuale. Lui è sempre stato più incentrato sulla libertà di perseguire i suoi progetti“, ha rivelato Wolff al quotidiano britannico The Guardian.

Il manager austriaco si è detto piuttosto tranquillo sul fronte rinnovo, in quanto il pilota di Stevenage non ha un posto migliore in cui soddisfare le sue ambizioni. C’è ancora  molto tempo per sedersi al tavolino. Non sono stressato per non aver ancora firmato. Significa che la nostra conversazione non è ancora finita, ma sono ottimista sul fatto che lo sarà presto. Darò il 100% per essere sicuro di avere la miglior line-up nel 2021. Lewis è la priorità numero uno. Non ci sono molti posti in cui puoi avere un ambiente che ti dia una base per migliorare le tue ambizioni. Dal punto di vista della squadra, abbiamo un rapporto di fiducia”.

Topics
Pubblicità

Alberto Lanzidei

Mi chiamo Alberto, ho 24 anni e la mia passione sono le automobili. Seguo con attenzione il mondo delle corse e in particolare la Formula 1, massima espressione del motorsport. Sin dall'adolescenza il mondo dell'informazione sportiva attirava la mia curiosità, senza immaginare che un giorno ne sarei entrato a far parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close