DichiarazioniFormula 1

Wolff: “La McLaren? Una minaccia nel 2020”

Il passaggio ai motori Renault ha fatto bene alla McLaren che ha visto crescere progressivamente le performance

Il boss della Mercedes è convinto che la McLaren possa rivelarsi un’agguerrita avversaria a partire dalla prossima stagione.

Il passaggio ai motori Renault ha sicuramente fatto bene alla McLaren che negli anni ha visto crescere progressivamente le performance in pista.
In particolar modo nel 2019, la scuderia inglese è stato il team che maggiormente è cresciuto rispetto ai risultati ottenuti nel 2018.

Il fatto che in nemmeno una stagione la McLaren sia passata dall’essere il fanalino di coda del campionato di Formula 1, Williams permettendo, a guidare il gruppo di quelli di metà griglia, ha fatto in un certo senso suonare i campanelli di allarme in casa Mercedes.

MCLAREN NON SUBITO NELLA LOTTA PER IL TITOLO

Secondo il boss della scuderia tedesca, Toto Wolff, la McLaren potrebbe avvicinarsi pericolosamente ai top team. Le performance del team di Woking saranno molti più vicine a quelle di Mercedes, Ferrari e Red Bull rispetto a quanto si possa immaginare: “La crescita della McLaren è stata la migliore rispetto a tutte le altre scuderie – ha raccontato Wolff sul sito ufficiale della Formula 1 – In generale, quella che andremo ad affrontare sarà una stagione molto dura per tutti. Attualmente ci sono tre team capaci di lottare per le singole vittorie e per il Mondiale“.

PROMOSSE LE MODIFICHE 2020

In linea generale, il manager austriaco si è dimostrato soddisfatto delle modifiche per quanto riguarda il regolamento tecnico che entreranno in vigore da questa stagione, in attesa della rivoluzione 2021: “Non credo che quest’anno vedremo una singola squadra riuscire a portare a casa una cosa tipo dieci o dodici vittorie. Il nostro obiettivo è limitare i danni pensando ai nostri punti deboli e continuare a percorrere la strada che abbiamo intrapreso“, ha concluso.

Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button