DichiarazioniFormula 1

Wolff e il rinnovo di Hamilton: “La firma arriverà”

Il team principal della Mercedes rassicura tutti sul fatto che il rinnovo del pluricampione non sia ancora arrivato, e afferma che la firma ci sarà

Mancano pochi mesi al via della stagione 2021, ma il rinnovo di Lewis Hamilton alla Mercedes ancora non c’è. Toto Wolff rassicura tutti

Siamo arrivati al 25 gennaio e la questione rinnovo di Lewis Hamilton continua a essere aperta. Ciò nonostante, Toto Wolff non si mostra affatto preoccupato. Anzi il team principal della Mercedes spera che la tanto attesa firma, possa arrivare prima dei test pre-stagionali in programma in Bahrain e insiste sul fatto che da parte del team c’è la volontà di continuare con il pilota britannico, e che nessuno l’ha minacciato con la firma di George Russell in caso di richieste impossibili.

Nessuno ha giocato la carta di Russell. George si è promosso da solo molto bene. Un giorno sarà in una vettura di punta, ma nel nostro gruppo di lavoro non sono incluse le minacce. Sappiamo che Mercedes e Hamilton vogliono continuare insieme e quindi dobbiamo soltanto negoziare,” ha così commentato Toto Wolff a un’intervista per la televisione austriaca ORF.

“La nostra associazione con Lewis ha una base solida e insieme abbiamo avuto molti successi. Vogliamo continuare con lui e le nostre trattative sono in corso. Dobbiamo firmare prima dei test in Bahrain come ultima spiaggia,” ha poi così aggiunto il team principal austriaco.

TOTO SCHERZA: “SARO’ IO A PRENDERE IL SUO SEDILE…”

Wolff ha poi spiegato che il motivo per cui questa firma non è ancora arrivata, è dovuto dal fatto che non c’è stato un incontro: “Come accade in tutte le trattative, ognuno ha il suo punto di vista, il che è abbastanza normale”.

I procuratori stanno lavorando duramente, naturalmente non rendiamo le cose facili quando le discussioni avvengono su Zoom, ma attualmente Lewis si trova negli Stati Uniti. Io sono qui e tra qualche momento finiremo questa fase. Prima o poi prenderemo la penna. Ma se non ci si vede, è difficile poter firmare qualcosa,” ha così spiegato.

Il team principal della Mercedes non è un frequentatore dei social network, ma un giorno ha scoperto tramite un giornalista che Lewis Hamilton si sta preparando per la stagione praticando lo sci di fondo.

Lewis si sta allenando? Fate bene a dirmelo; non ho Instagram, quindi non vedo queste cose. È un bene che si sta allenando,” ha così commentato.

In conclusione e per chiudere questa questione, Toto Wolff con tono disteso, scherza sulla possibilità di essere lui stesso il sostituto, semmai non si arrivasse a un accordo con Hamilton: “L’ho minacciato dicendogli che il prossimo in lista d’attesa per occupare il suo sedile sono io. Finalmente un altro austriaco in Formula 1! L’unico problema è di dover adattare la monoposto”.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.