DichiarazioniFormula 1Motorsport

Wolff: “Bottas è importantissimo per la Mercedes”

Il team principal della Mercedes ha speso parole di stima per il pilota finlandese, dato in uscita in vista della prossima stagione

La situazione legata a Valtteri Bottas in Mercedes è tra le più incerte del mercato piloti. Il finlandese è infatti in scadenza di contratto e non è un mistero che le trattative per la “promozione” di George Russell siano ben avviate. Discorsi che si sono moltiplicati dopo l’incredibile carambola causata da Bottas nella partenza in Ungheria. A dispetto di tutte le speculazioni sul suo futuro Toto Wolff ha però voluto manifestare la propria stima nei confronti del suo pilota, considerandolo parte importante dei tanti successi delle ultime stagioni.

“Credo che si tratti di valutazioni troppo dure. Bottas è stato anche sfortunato, come a Monaco. Avrebbe potuto ottenere un ottimo secondo posto, e invece è stato vittima di un pit-stop che lo ha costretto al ritiro. C’è da aggiungere che se ti trovi in squadra un compagno pluri-iridato e con quasi 100 GP vinti, è normale che tutto diventi difficile. In ogni caso Valtteri è un grande uomo-squadra, si è aggiudicato diversi gran premi, è stato sempre al servizio del team e ha ottenuto 53 podi. Lo considero un pilastro solido ed importantissimo per i successi della Mercedes”, ha commentato Toto Wolff ai microfoni di GPFans Global.

POSSIBILE FUTURO IN ALFA ROMEO

Parole molto chiare del manager austriaco, che secondo alcune voci filtrate nel paddock starebbe cercando di trovare una sistemazione alternativa per Bottas in Formula 1. Al momento il team più accreditato sembra l’Alfa Romeo, che necessita di un pilota esperto per raccogliere l’eredità di Kimi Raikkonen, in una staffetta tutta scandinava.

In un mercato ancora in evoluzione per Bottas saranno di cruciale importanza le gare immediatamente successive alla pausa estiva. In un finale di stagione così equilibrato il contributo di Bottas potrebbe pesare e non poco nella bagarre contro la Red Bull di Verstappen. E non è da escludere che Valtteri possa clamorosamente trovare il modo di tenersi il suo posto in Mercedes.

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.