DichiarazioniFormula 1

Vettel, si riaprono le porte della Aston Martin

Otmar Szafnauer ha ritrattato le proprie dichiarazioni, riconoscendo il talento del tedesco e abbracciando nuovamente l’idea di poterlo accogliere nel team già dal prossimo anno

Il rimbalzare del nome del tedesco da una scuderia all’altra non accenna a fermarsi e continuano le speculazioni sul suo futuro dopo la fine dell’avventura Ferrari

Mercedes, Red Bull, Aston Martin. Per il futuro del pilota della Ferrari sembra non esserci pace. Nelle dichiarazioni precedenti al Gran Premio d’Ungheria, Sebastian Vettel era stato chiaro nell’ammettere di non aver ancora firmato nessun contratto e di stare valutando con calma tutte le alternative possibili per il prossimo anno. Tuttavia, una settimana dopo aver giurato di non essere entrati in contatto, Otmar Szafnauer ha ritrattato le sue dichiarazioni, aprendo le porte della Aston Martin a Vettel.

In realtà, il boss dell’attuale Racing Point, aveva fatto sapere di non avere intenzione di modificare la line up per il 2021, assicurando il sedile a Lance Stroll e Sergio Perez. Quest’ultimo, in particolare, è legato al team da un contratto che andrà in scadenza nel 2022. Nonostante tutto, Szafnauer potrebbe aver rivisto la sua opinione sul tedesco ed essere pronto ad accogliere in Aston Martin già dal prossimo anno, a discapito di uno dei due attuali piloti.

VETTEL SÍ O VETTEL NO?

La nostra intenzione è quella di non chiudere un contratto senza che questo sia concluso. Però è difficile prevedere il futuro. Quello che devono fare è dare il meglio. Sono piloti e devono considerare tutti gli spazi liberi che hanno, bisognerà capire quale sarà il nostro futuro. Sebastian sa come vincere, è un pilota molto competitivo. È un mio amico e una grande persona”.

Dichiarazioni un po’ misteriose quelle rilasciate dal boss della futura Aston Martin a GPFans.com. Certamente i due sono legati da un’amicizia profonda dentro e fuori dalla pista, ma basterà questo a convincere Szafnauer ad accoglierlo all’interno della squadra? Purtroppo non è possibile dare una risposta adeguata al momento.

Quello che è certo è che sul futuro di Vettel in Formula 1 ci sarà ancora molto da discutere e diverse saranno le speculazioni che si susseguiranno da qui alla presa di decisione definitiva del tedesco. Lui stesso ha ammesso di non avere ancora le idee chiare su cosa potrà riservargli il 2021. La Aston Martin sembrerebbe essere disponibile a puntare sulla sua esperienza, anche se si tratta solo di voci delle ultime ore.  D’altro canto, fino a poco tempo fa si vociferava anche un suo ritorno di fiamma in Red Bull, poi smentito da Helmut Marko.

Quello che è certo è che, per restare in Formula 1, Vettel ha bisogno di una scuderia e di una monoposto competitive, che gli permettano di riscattarsi dagli ultimi anni in Ferrari. Probabilmente la voglia di continuare a vederlo all’interno del Circus è condivisa da molti, anche in seguito al clamore che il divorzio da Maranello ha suscitato. Non ci resta quindi che rimanere in attesa di una sua decisione definitiva, anche se le tempistiche potrebbero essere lunghe.

Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button