Formula 1

Vettel prova l’abitacolo della nuova Ferrari

Il tedesco, a bordo della nuova creatura di Maranello, cercherà di vincere il suo quinto titolo Mondiale, il primo con il team italiano

Vettel alla prova sedile nell’abitacolo della vettura 2020

Sebastian Vettel si è calato per la prima volta nella sua nuova Ferrari, monoposto con la quale gareggerà nella stagione 2020. Il tedesco, assieme al team, ha messo a punto il nuovo sedile e la posizione di guida, in modo da arrivare pronto alla prima sessione di test, in programma tra il 19 e il 21 febbraio.

Il quattro-volte campione del Mondo è alla sua sesta stagione in Ferrari, nella quale cercherà di conquistare il tanto agognato titolo Mondiale. Nonostante le indiscrezioni provenienti dalla Germania non siano favorevoli, il team di Maranello è pronto a dare caccia alla Mercedes. La Ferrari ha chiuso al secondo posto della classifica costruttori in quattro delle ultime cinque annate. In realtà, solo nelle stagioni 2017 e 2018 la vettura italiana ha avuto reali chance di vittoria finale.

La storica scuderia italiana sarà la prima a lanciare la propria vettura, l’11 febbraio, nella cornice del teatro Valli di Reggio Emilia. Rispetto alla stagione 2019, i due piloti partiranno alla pari a livello di gerarchie. Le straordinarie prestazioni di Charles Leclerc lo hanno portato velocemente a recuperare gradi di considerazione all’interno della squadra. Ora entrambi i piloti sono pronti a sfidarsi, anche se il vero nemico resta la Mercedes, team rivale che ha monopolizzato la recente era della Formula 1.

RINNOVO IN BILICO: PRIME GARE FONDAMENTALI

Il nuovo progetto, al momento nominato 671, sarà fondamentale per il futuro di Sebastian Vettel. L’ex Red Bull ha un contratto in scadenza al termine della stagione 2020 e il suo rinnovo è in bilico. Come dichiarato dai vertici della scuderia di Maranello, l’inizio di stagione sarà fondamentale per prendere una decisione volta al rinnovo del contratto o alla separazione. In caso di addio, la chance più probabile, ovvero un ritorno in Red Bull, si è raffreddata dopo il rinnovo di Verstappen.

Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button