Formula 1Gran Premio Germania

Aldo Costa vicino al ritorno in Ferrari

L’annuncio del ritorno di Aldo Costa in Ferrari potrebbe arrivare già questo fine settimana ad Hockenheim, in occasione del GP di Germania

Se effettivamente si rivelasse vera, questa indiscrezione potremmo definirla sensazionale. Aldo Costa, che fino allo scorso anno ha svolto il ruolo di Direttore Tecnico della Mercedes, potrebbe essere vicino a un ritorno in Ferrari.
Ad affermarlo sono i colleghi di AutoBild, che hanno anche lasciato intendere che un eventuale annuncio potrebbe arrivare già questo fine settimana ad Hockenheim, in occasione del Gran Premio di Germania.

E proprio il ritorno a Maranello di Aldo Costa rappresenterebbe un ulteriore pezzo della ristrutturazione che sta investendo la Ferrari.
Appena la settimana scorsa, Mattia Binotto ha rinunciato al suo ruolo di Direttore Tecnico del Cavallino Rampante, per dedicarsi esclusivamente a quello di Team Principal. Conseguentemente al ritorno a Maranello di Simone Resta, anche Aldo Costa, quindi, potrebbe tornare a vestire i colori della Ferrari.

Infatti, l’ingegnere parmense, prima di lavorare per la Mercedes, è stato un membro attivo del reparto tecnico del team italiano tra il 1995 e il 2011, prima come assistente di Rory Byrne e poi come successore del sudafricano. Nel 2006 venne nominato responsabile della progettazione e dello sviluppo della Ferrari e solo l’anno successivo venne investito del ruolo di Direttore Tecnico della Ferrari.
Da quando si è trasferito in Mercedes, ha letteralmente fatto incetta di successi avvenuti nell’epopea turbo-ibrida.

Ora Aldo Costa potrebbe a breve tornare a Maranello e se così fosse sarà una delle pedine più importanti del piano di ristrutturazione di Binotto. Entrambi hanno già lavorato assieme in Ferrari e si capiscono molto bene: “Guardo sempre avanti, mai indietro. I punti chiave della mia gestione sono: comunicazione e scambio di informazioni, divertirsi sul lavoro, stabilità, fiducia e passione. Tutto questo è riassunto nel tag #EssereFerrari. Questo non vuol dire che ci vada bene non essere ancora riusciti a vincere – ha raccontato Binotto – Siamo un team in costruzione e questo richiede pazienza“.

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close