DichiarazioniFormula 1

Vettel: “Aston Martin può trarre vantaggio da Mercedes”

Il tedesco ex Ferrari parla della sua nuova squadra, affermando che sarà importante collaborare con Mercedes

Sebastian Vettel cita Mercedes: Aston Martin non sarà indebolita dalla partnership con il team di Stoccarda

Manca poco all’inizio della stagione 2021. I pronostici sono i più disparati, e la fantasia di tifosi e fan è alle stelle. Mercedes sarà ancora squadra campione del mondo? O ci saranno sorprese, come la ex “Mercedes rosa“? Questo non ci è dato saperlo, ma il tedesco Sebastian Vettel, attuale pilota Aston Martin, è stato molto chiaro: è certo che il team di Silverstone non sarà indebolito dalla sua relazione con Mercedes. 

In alcune dichiarazioni a Racing News 365, esordisce Vettel: “Aston Martin sarà danneggiata dalla partnership con Mercedes? Non sono preoccupato per questo. Penso che queste paure siano una cosa old school, da “vecchia scuola”. Il mondo, ormai, è andato avanti. In passato, probabilmente sarebbe successo così. Ma attualmente non penso proprio”. 

Personalmente, ritengo che questo tipo di mentalità, questo modo di pensare che ci sia uno svantaggio per Aston Martin, sia un principio piuttosto antiquato. Con un alleato come Mercedes, penso che riceveremo un trattamento molto equo. Se saremo più veloci, ci sarà permesso di batterli. Se riusciremo ad essere molto vicini alla Mercedes, sarà comunque un ottimo risultato”, prosegue il tedesco quattro volte Campione del Mondo. 

OTTIMISMO E BUONI PROPOSITI

Vettel, poi, aggiunge: “L’unità Mercedes è presumibilmente la più forte di tutta l’intera griglia. Quella 2021 sarà la mia prima stagione con Mercedes in Formula 1. Non vedo l’ora di sperimentare, provare e vederne il funzionamento”. 

Noi di Aston Martin ovviamente non siamo responsabili né del motore né del suo sviluppo. Possiamo, però, trarre vantaggio da partner così forti come Mercedes. Dovremo andare avanti, provare, utilizzare e sfruttare al meglio la monoposto e preoccuparci solo di questo. Penso che, comunque, abbiamo ancora molto lavoro da fare su questo fronte”, afferma Vettel, infine, per concludere. 

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.