DichiarazioniFormula 1

Verstappen: “Non mi interessano i record”

All’appuntamento a Spa, l’olandese arriva più concentrato che mai. Il suo obiettivo è quello di vincere il campionato

Al via la seconda metà della stagione 2021. Red Bull sfida Mercedes e punta a recuperare terreno sugli sfidanti

Dopo un avvio di stagione eccellente, Max Verstappen ha dovuto fare i conti con qualche sfortuna di troppo. L’olandese ha infatti chiuso la prima parte di campionato con appena 3 punti totalizzati in due gare, tra Silverstone e Budapest, perdendo così la leadership del campionato e cedendo il trono al suo diretto rivale Lewis Hamilton (che ora è a +8). Anche la Red Bull si è dovuta arrendere al sorpasso della scuderia anglo-tedesca nella classifica iridata costruttori, dopo che il team guidato da Toto Wolff aveva accusato qualche difficoltà tecnica all’avvio. E, mentre il sette volte campione del mondo punta alla sua vittoria numero 100 in carriera, Verstappen ha dichiarato di non badare troppo a record e numeri.

VERSTAPPEN NON PENSA AI RECORD: “VINCERE IL CAMPIONATO E’ L’UNICA COSA CHE CONTA”

Nonostante Max ne abbia già battuti ben due nella prima metà della stagione, diventando il più giovane nella storia della Formula 1 a vincere un grande slam in un evento (vittoria, pole position, giro veloce e più giri in testa) e il primo a vincere tutti e tre i GP di tre appuntamenti consecutivi, non si lascia ossessionare dall’idea dei numeri: “Non sono concentrato sui record; il mio obiettivo è vincere il campionato, per me è l’unica cosa che conta. Le vittorie in Austria sono state molto belle. Anche la vittoria a Monaco è stata molto bella. Ad essere onesti, ce ne sono state alcune belle finora in questa stagione. Nel complesso, è stato un buon inizio per noi, siamo stati davvero competitivi. Ma dobbiamo esserci anche alla fine della stagione, perché è quello per cui lavori come squadra, quindi speriamo che sia così“.

Dopo la pausa estiva, Verstappen spera di ritornare più forte di prima al GP del Belgio. La storica pista di Spa aprirà le danze di un triplo appuntamento, che include il Gran Premio d’Italia e proprio la prima gara di casa di Verstappen a Zandvoort. Ma, come riporta GPfans.com, Verstappen è ora concentrato solo su questo weekend: “È la mia pista preferita in calendario ed è sempre bello guidarci. Spero che possiamo ottenere un grande risultato, ma mi divertirò solo a guidare“, ha poi concluso.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.