DichiarazioniFormula 1

Vasseur: “Ferrari ha tutto per vincere, ma…”

Il nuovo Team Principal parla prima dell’inizio della stagione sulle opportunità della rossa

Frederic Vasseur è da poco a capo delle operazioni in casa Maranello. Il 2023 sarà una stagione molto particolare per Ferrari, dopo l’addio di Binotto ed un progetto in partenza buono, ma costruito sulle basi e le idee del vecchio TP. Dunque, cosa aspettarci?

Ecco l’era Vasseur. Quinto Team Principal in altrettanti anni. Non possiamo certo dire che ultimamente il lavoro di Ferrari sia stato contraddistinto da continuità. In tutti i sensi. L’ultima testa a saltare è stato quella di Mattia Binotto, dopo una stagione di alti e bassi, dove Ferrari è comunque tronata competitiva. E per questo deve anche ringraziare lui.

Ma questa è acqua passata, e non ha mai senso guardare al passato, specialmente nel mondo della Formula 1, dove tutto corre molto, forse anche troppo, velocemente. Punto e a capo. Ecco Frederic Vasseur. Se non altro, oggi Ferrari ha deciso di affidarsi ad una persona che di esperienza gestionale e come TP ne ha. E già in passato vincetne, per lo più. Senza poi contare i vecchi rapporti, più che buoni, che aveva con Leclerc.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Scuderia Ferrari (@scuderiaferrari)

Ma che Vasseur vedremo a capo della rossa, e quindi con responsabilità e pesi diversi sulle spalle? La prima cosa certa che è trapelata, è la voglia di mettersi in gioco e fare bene. Vasseur sa a cosa è andato incontro, e tutto ciò che consegue essere a capo di un team come Ferrari, ma non si tira certo indietro, ed è pronto all’assalto al titolo 2023.

TP Ferrari: “Il potenziale da sfruttare è tanto”

Dopo la prima intervista alle televisioni italiane di SkySport – condotta da Carlo Vanzini – Frederic Vassuer si è concesso ad altre dichiarazioni, questa volta alla testata giornalistica olandese RacingNews365.com. “Sono davvero convinto del potenziale di Ferrari. Ovviamente, la mia esperienza è limitata a qualche settimana o poco più, ma abbiamo le carte in regola per vincere.

Dobbiamo solo essere bravi a mettere tutto insieme, e far girare tutto al meglio. Ma le possibilità ci sono. E questione di migliorarsi. Dobbiamo sempre puntare ad essere la miglior versione di noi stessi, ed imparare di volta in volta.”

In Formula 1 tutto è possibile. Niente è gia prefissato. Se guardiamo al passato, troviamo situazioni in cui un team che partiva dal dover essere il favorito e dominante a non vincere. Non dobbiamo vedere al passato come scenario futuro. La Formula 1 è un mondo in continua evoluzione, dobbiamo solo focalizzarci al massimo sul nostro lavoro. Tirare fuori performance e fare felici i nostri tifosi, che è ciò che desiderano. E faremo il possibile.

Gabriele Bonciani

Fiorentino, laureato in Economia e Turismo, grandissimo amante delle quattro ruote. Mi sono innamorato della Ferrari grazie a Vettel, che mi faceva urlare ed emozionare davanti allo schermo. Poter scrivere del mio sport preferito mi rende orgoglioso e voglio coltivare sempre più questa passione. Nella speranza di tornare a gioire al più presto... #essereFerrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio