Formula 1Gran Premio Austria

Un doppio GP d’Austria potrebbe diventare realtà

L’idea giudicata folle di Marko di disputare due GP al Red Bull Ring, potrebbe diventare realtà grazie al governo e a Liberty Media

L’Austria soddisfa tutti i requisiti per aprire la stagione 2020 con un doppio GP. Quella che inizialmente è stata respinta e giudicata come un’altra folle idea di Helmut Marko, ora sta per diventare realtà. Si prevede di tenere la prima gara il 5 luglio e la seconda il 12 luglio.

Questo venerdì la radio austriaca Ö3 ha assicurato che tutti i requisiti per disputare due GP d’Austria sono soddisfatti nel paese, quindi vedono che la stagione avrà probabilmente inizio a Spielberg. Questo è qualcosa di cui hanno discusso Red Bull, il governo austriaco e il governo di Stiria e dal titolare dei diritti della Formula 1, Liberty Media.

Secondo Ö3, “solo un secondo focolaio può impedire che la Formula 1 abbia luogo in Stiria. Fondamentalmente, Spielberg soddisfa tutti i requisiti”. Questa informazione si unisce alla notizia che i 400 dipendenti Red Bull Ring e le autorità turistiche della zona sono già stati testati per il coronavirus.

Questi test erano un progetto pilota per sapere come lavorare con l’arrivo dei team di Formula 1, che possono entrare in Austria solo se soddisfano determinate condizioni e presentano un certificato con il risultato negativo nel test . Ogni squadra deve assicurarsi che i propri dipendenti arrivino nel paese con il certificato appropriato.

In entrambi i weekend di gara, la Formula 1 deve lavorare con meno di 2.000 dipendenti. Spettatori o giornalisti indipendenti non sono ammessi. La FOM si occuperà dell’emissione del segnale televisivo internazionale per garantire una trasmissione live professionale.

Dopo questo doppio GP austriaco, non è chiaro come continuerà la stagione: “Sto parlando con altri organizzatori europei“, rivela Marko. Silverstone ha anche dimostrato la sua disponibilità a tenere due gare a porte chiuse, che possono essere disputate il 19 e il 26 luglio.

Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 23 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi occuparsi di motorsport. Successivamente ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.