DichiarazioniFormula 1

Russell elogiato da Williams: “È affamato come Hamilton”

Nonostante una stagione sottotono, in casa Williams si continua ad elogiare il campione F2 2018, nonostante la possibilità della chiamata Mercedes

George Russell dopo una stagione d’esordio non proprio felice, a causa di una monoposto non all’altezza ed un team, la Williams in difficoltà, si appresta ad affrontare il suo secondo mondiale di Formula 1 con il team di Sir Frank

George Russell ha esordito in Formula 1 nella passata stagione, con la Williams condividendo il box con Robert Kubica. Un 2019 rivelatosi difficile e tortuoso per il giovane pilota del vivaio Mercedes, diventando l’unico tra i piloti della griglia a non ottenere un punto in classifica.

La mancanza di risultati che chiaramente non ha avuto nulla a che fare con le prestazioni o il talento di Russell, dato che la FW42 mancava di ritmo soprattutto in gara ed un team in difficoltà con lo sviluppo, tanto da costringere il pilota britannico a trovarsi in fondo alla griglia di partenza, insieme a Robert Kubica.

Ciò nonostante, il team Williams ha deciso di continuare a dargli fiducia, consapevole della sua capacità, anche se Claire Williams, ammette di temere la possibilità di perderlo nei prossimi anni, non appena gli si apriranno le porte della Mercedes, come pilota ufficiale.

La maggior parte delle volte, George Russell riusciva a qualificarsi davanti al polacco, nonostante poi Kubica è stato l’unico ad aver ottenuto un punto per la Williams.

WILLIAMS: “GEORGE FUTURO CAMPIONE DEL MONDO F1”

Malgrado tutto, in casa Williams sono fermamente convinti che un giorno, Russell alzerà il trofeo da Campione del Mondo piloti. “George ha un’ambizione molto chiara. Vuole diventare Campione del Mondo in Formula 1, e io credo fortemente che ci riuscirà,” ha così affermato Claire Williams.

Ha un contratto a lungo termine con noi e ci aspettiamo di vederlo guidare per noi fino alla fine. Ma, la Mercedes è pur sempre la Mercedes, e non voglio mai ostacolare il desiderio di un pilota, nel caso in cui dovesse ottenere una grandissima opportunità, e se il nostro team non fosse in una posizione competitiva”.

Russell proseguirà con la Williams nel 2020, con la possibilità per il Campione 2018 in Formula 2 di ottenere un prolungamento per il 2021, sempre che non arrivi una chiamata per lui da parte della Mercedes.

WILLIAMS: “COME E’ ACCADUTO A HAMILTON, NON HA AVUTO REGALI”

Williams ha sempre fortemente elogiato il 22enne, sottolineando che come Lewis Hamilton non gli è mai stata regalata la carriera nelle corse, credendo di rendere un pilota ancora più affamato di successo.

George ha un intero pacchetto. Sembra un ragazzo simpatico e senza pretese, ma ha dentro di sé una corazza d’acciaio dovuto dai suoi genitori. Non è nato in una famiglia ricca e legata al mondo delle corse. Non ha avuto vita facile, ed anche per la famiglia non è stato facile lasciarlo arrivare fino a questo punto,” ha così spiegato la vicepresidente e team principal della Williams.

In tal senso è abbastanza simile a Lewis Hamilton. Quando non ti è stato nulla regalato, ti fa rendere affamato, ti porta a voler lottare. Ciò porta un certo vantaggio ad un pilota, ma George capisce che non ci vuole solo un talento naturale per raggiungerlo. Può sempre imparare, sempre crescere e costruire. Alla fine, lui ha solo 22 anni e ha davanti a sé una lunga carriera in questo sport,” ha poi così concluso Claire Williams

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button