Formula 1Mercato Piloti F1

UFFICIALE: Verstappen rinnova con Red Bull

Il team di Milton Keynes blinda il gioiellino olandese in quel che sembra un lungo sodalizio verso infiniti successi. Il dominio assoluto è alle porte?

Verstappen rinnova con Red Bull fino al 2028. Il team di Milton Keynes blinda così l’olandese volante, è una chiara dichiarazione di intenti?

Dopo aver vinto il suo primo titolo iridato di Formula 1 nel 2021, Max Verstappen rinnova con Red Bull. L’olandese è dunque al centro del progetto e ha firmato un’estensione del contratto che lo vede legato al team di Milton Keynes fino alla fine del 2028. Una pura dichiarazione di intenti, voglia di blindare il gioiellino olandese e incutere terrore ai rivali? Un mix di tutto ciò lascia presagire che questo lungo sodalizio sia una delle chiavi fondamentali per tornare al successo e ripetere quanto ottenuto nel 2021. La nuova estensione di cinque anni si aggiunge all’accordo originale che vedeva Verstappen in Red Bull fino al 2023.

DICHIARAZIONI VERSTAPPEN

In merito al nuovo accordo quinquennale, il campione del mondo in carica ha dichiarato: “Sono felice di far parte dell’Oracle Red Bull Racing Team, quindi scegliere di rimanere fino al 2028 è stata una decisione davvero facile. Amo questo team e l’anno scorso è stato semplicemente incredibile. Il nostro obiettivo da quando sono approdato qui era vincere il mondiale e l’abbiamo fatto. Ora si tratta di mantenere il numero uno sulla monoposto a lungo termine”. L’obiettivo è quindi comune: continuare la battaglia con Mercedes per l’egemonia e riportare anche l’iridato per quel che riguarda il Costruttori a Milton Keynes.

DICHIARAZIONI HORNER

Christian Horner, CEO e Team Principal di Oracle Red Bull Racing, a riguardo ha dichiarato: “Verstappen che rinnova con Oracle Red Bull Racing fino alla fine del 2028 è una vera dichiarazione di intenti. Il nostro obiettivo immediato è lottare nuovamente per l’iridato con Max e riconfermarlo. Questo accordo mostra anche che Max fa parte della pianificazione a lungo termine del team. Con la divisione Red Bull Powertrains che lavora ai nuovi regolamenti sui motori per il 2026, volevamo assicurarci di avere con noi il miglior pilota sulla griglia. Horner così toglie ogni dubbio, il rinnovo dell’olandese è un elemento chiave nella conquista di altri successi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button