DichiarazioniFormula 1Mercato Piloti F1

UFFICIALE: Sarà Albon il sostituto di Russell nel team Williams

L’approdo del pilota thailandese nella squadra di Grove completa il puzzle del mercato piloti; al suo fianco il confermato Nicholas Latifi

La Williams si affiderà ad Alexander Albon e Nicholas Lafiti nella rivoluzionaria stagione 2022

Sarà Alexander Albon a prendere il posto di George Russell nel team Williams a partire dalla stagione 2022. Il pilota thailandese, ora protagonista nel DTM, aveva gareggiato con Toro Rosso e Red Bull nei campionati 2019 e 2020, prima che il team austriaco gli preferisse Sergio ‘Checo’ Perez per la stagione in corso.

La battaglia Mercedes-Red Bull per piazzare un loro pilota nel team Williams viene vinta dai ‘bibitari’. Alex Albon rientrerà così nel Circus dopo un anno di stop, cercando di riconquistare quella fama ottenuta grazie alle splendide performance messe in mostra in Toro Rosso (ora AlphaTauri). Confermato per la terza stagione consecutiva Nicholas Latifi capace, assieme al compagno di team, di trainare negli ultimi weekend la scuderia solidamente all’ottavo posto costruttori.

IL PENSIERO DEI PILOTI

“Sono davvero entusiasta e non vedo l’ora di tornare a gareggiare in Formula 1 nel 2022”, dichiara Albon. “Quando resti un anno fuori dalla Formula 1 non è mai certo quando e se tornerai, quindi sono estremamente grato a Red Bull e Williams per aver creduto in me, aiutandomi nel mio viaggio di ritorno in griglia di partenza. È stato anche bello vedere tutti i progressi che la Williams ha fatto come squadra quest’anno e non vedo l’ora di aiutarli a continuare quel percorso nel 2022. La mia attenzione ora torna al mio ruolo di test driver alla Red Bull e ad aiutare il team a combattere per il mondiale di quest’anno”.

Positività anche nelle parole del compagno di scuderia canadese, pronto a rinnovare la sfida: Sono entusiasta di continuare con la Williams per un altro anno. Questo in parte grazie delle nuove regole tecniche della Formula 1, ma anche perché la squadra si sta muovendo in una direzione più competitiva con la nuova proprietà, i nuovi dirigenti e i tecnici.”

“Mi sono sentito a casa qui dal giorno in cui sono arrivato e penso di essere nel posto giusto per continuare il mio slancio positivo. L’obiettivo è continuare a fare piccoli miglioramenti in modo che tutti noi possiamo sfruttare l’opportunità che avremo il prossimo anno. Sono super entusiasta di lavorare con l’auto del prossimo anno ed è come un nuovo inizio per tutti. Mi sento privilegiato a far parte di quel cambiamento”.

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.