Curiosità dalla F1Formula 1

Jos Verstappen ricoverato post GP d’Olanda

Il papà del pilota della Red Bull Max Verstappen, Jos, è stato portato in ospedale a seguito del GP d’Olanda a causa di cure mirate

Il GP d’Olanda per la famiglia Verstappen non è stato tutto rose e fiori con Max che ha vinto la gara su Red Bull, e papà Jos che ha avuto bisogno di cure ospedaliere

Jos Verstappen difatti in occasione del weekend del GP d’Olanda è statp trasportato all’ospedale di Roermond su un elisoccorso, come riportato dal britannico De Telegraaf che nel suo rapporto ha comunicato: “L’ex pilota di Formula 1 ha sofferto di un forte dolore all’addome. Al circuito, si pensava che ci fossero problemi con la sua cistifellea o calcoli renali. Tuttavia, Verstappen, 49 anni, si è scoperto che aveva l’intestino infiammato e gli sono stati dati degli antibiotici”.

Dopo questo controllo ospedaliero fortunatamente, non sono stati diagnosticati problemi a lungo termine e dunque il papà del pilota della Red Bull dovrebbe riprendersi completamente. Durante il medesimo weekend tuttavia, Max ha disputato una delle più importanti gare della sua carriera, poiché ha dimostrato la sua capacità nel gestire la pressione.

Difatti è stato all’altezza della situazione, rimanendo fuori dalla portata di Lewis Hamilton ottenendo non solo la vittoria, ma anche la leadership del Campionato Piloti, difatti lo stesso olandese ai giornalisti presenti in loco ha detto: “So che i tifosi hanno sempre grandi aspettative quando si viene qui. Naturalmente vogliono che tu vinca, ma non è mai così semplice”.

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 24 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi passare ad occuparmi interamente di motorsport. In seguito ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Accreditato dalla Federazione Internazionale dell'Automobilismo (FIA) potrete vedermi qualche volta in giro nel paddock. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.