Formula 1

UFFICIALE: Red Bull e Mercedes convocate dalla FIA

Il team di Milton Keynes ha sporto reclamo a seguito della penalità inflitta a Hamilton durante il Gran Premio di Silverstone, e ora le due squadre dovranno testimoniare di fronte agli steward

La squadra dei due Tori ha chiesto di rivedere la decisione in merito alla penalità scontata dal pilota Mercedes dopo l’incidente con Verstappen

La battaglia tra i contendenti ai due titoli di quest’anno è ormai accesissima, sia dentro sia fuori pista. E oggi è arrivata la dichiarazione di guerra ufficiale. E’ stato reso noto, infatti, che il team Red Bull ha fatto richiesta di revisione riguardo la penalità di 10 secondi. La quale era stata assegnata a Hamilton dopo l’incidente alla Copse. La scuderia di Milton Keynes aveva tempo sette giorni per sporgere reclamo. E dopo aver affidato il caso a un avvocato, Red Bull ha ufficialmente inviato la richiesta alla FIA il giorno venerdì 23 luglio.

Come si legge nel documento ufficiale, la Federazione ha organizzato un incontro in videoconferenza per questo giovedì 29 luglio, alle ore 16:00 CEST. Alla riunione parteciperanno un rappresentante della Red Bull e uno della Mercedes, separatamente. A sensi dell’articolo 14 del Codice Sportivo Internazionale, oltre al Team Principal potranno essere ammessi anche altri testimoni. Per un totale massimo di tre personalità in tutto, incluso il TP. La lista dei nomi e delle posizioni di coloro che prenderanno parte alla videoconferenza dovrà essere pervenuta alla Segreteria dei Commissari entro e non oltre le ore 17:00 CEST di mercoledì 28 luglio. 

NUOVE PROVE DA PARTE DI RED BULL DA MOSTRARE ALLA FIA?

Se la Red Bull ha deciso di richiedere una revisione da parte dei commissari della FIA, significa che avranno raccolto nuove prove. Che potrebbero sottolineare una responsabilità maggiore da parte di Hamilton nell’incidente avvenuto durante il primo giro del Gran Premio di Gran Bretagna. E in quest’eventualità, il team di Milton Keynes potrebbe chiedere di inasprire la penalità che era stata già inflitta al campione britannico.

La decisione della FIA in merito al caso Red Bull-Mercedes verrà presa proprio a ridosso del prossimo Gran Premio previsto per questa domenica 1 agosto, l’ultimo prima della pausa estiva. Questa si presentava già come una gara emozionante, e sarà teatro della rivincita che Verstappen vorrà prendersi a tutti i costi. Ma adesso, con i commissari che dovranno prendere una decisione definitiva prima dell’inizio del nuovo weekend, la questione diventa ancora più piccante.

 

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Sono appassionata di letteratura e di teatro, e studio per poter specializzarmi in questi due campi. Con la Formula 1 e i motori è stato amore a prima vista. Tifosa della Rossa nonostante tutto, la Formula 1 è tra le cose che più mi emozionano al mondo. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.