DichiarazioniFormula 1
Trending

UFFICIALE: La Formula 1 svela il calendario per il 2022

Il Circus ha annunciato le tappe che faranno parte della prossima stagione, che si prospetta scoppiettante con 23 gare e l’introduzione dei nuovi regolamenti studiati per creare imprevedibilità

La Formula 1 ha rivelato il calendario per la stagione 2022, con un programma da record di 23 GP approvato dal World Motor Sport Council della FIA

La stagione inizierà in Bahrain il 20 marzo e terminerà ad Abu Dhabi il 20 novembre. Miami ospiterà la prima delle due gare negli Stati Uniti. A causa delle restrizioni per la Pandemia in corso, la tappa cinese non è al momento inclusa nel calendario di Formula 1 del 2022. La Cina sarà ripristinata nel calendario non appena le condizioni lo consentiranno. “La stagione 2022 segue un biennio senza precedenti per la Formula 1. La Pandemia di Covid-19 ha portato a un calendario rivisitato di 17 gare nel 2020 e 22 gare nel 2021. Un ottimo risultato data la natura internazionale di questo sport”, ha rilasciato il Circus in un dichiarazione.

 

“E’ stato fantastico accogliere nuovamente i fan agli eventi quest’anno. Continueremo a garantire che ciò avvenga in sicurezza e in linea con le linee guida nazionali. La Pandemia ha continuato a stravolgere le carte in tavola anche per la stagione 2021. Ma la Formula 1 ha dimostrato la sua capacità di reagire e adattarsi alle sfide man mano che si presentavano. “Mentre speriamo che il virus diminuisca ulteriormente nei prossimi mesi in tutto il mondo, continueremo a monitorare da vicino la situazione. Perciò lavoreremo a stretto contatto con i promotori e le autorità nazionali”.

DICHIARAZIONI STEFANO DOMENICALI 

Il presidente e amministratore delegato del Circus Stefano Domenicali, a riguardo ha dichiarato: “Siamo entusiasti di annunciare il calendario di Formula 1 per il 2022, mentre ci prepariamo a entrare in una nuova era per questo sport. L’introduzione dei nuovi regolamenti è mirata a creare gare più imprevedibili e accattivanti. Finora questa stagione è stata incredibile con grandi battaglie in pista, un vasto pubblico che si è sintonizzato e i fan che sono tornati sui tracciati. Non vediamo l’ora di accogliere più fan nella prossima stagione e speriamo che nel 2022 si ritorni alla normalità”.

“Siamo molto soddisfatti dell’interesse mostrato per il Circus. In vari luoghi vogliono ospitare gare e ciò simboleggia la continua crescita di questo sport. Crediamo di avere un fantastico calendario di Formula 1 per il 2022 con destinazioni come Miami che si uniscono a itinerari famosi e storici. La Pandemia è ancora in corso, perciò continueremo a essere vigili. Faremo l’impossibile per garantire la sicurezza di tutto il nostro personale e delle comunità che visitiamo” ha così concluso.

DICHIARAZIONI JEAN TODT

Jean Todt, presidente della FIA, ha aggiunto: “L’impressionante calendario del Campionato FIA di Formula 1 del 2022 è il risultato del grande lavoro svolto dal Circus, guidato da Stefano Domenicali e dal suo team, in forte sinergia con la FIA. Negli ultimi due anni, la classe regina del Motorsport ha mostrato una notevole resilienza. Ciò è chiaramente dimostrato dalla continua crescita dello sport nonostante le importanti sfide poste dalla Pandemia. I 23 Gran Premi del 2022 saranno un’entusiasmante vetrina per le nuove vetture e non vedo l’ora di godermi lo spettacolo”.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.