Formula 1Gran Premio BahrainGran Premio Turchia

La Formula 1 aggiunge ulteriori gare al calendario 2020

Come già annunciato nei giorni scorsi, il Circus tornerà in Turchia come quart’ultimo appuntamento della stagione, confermate Bahrain e Abu Dhabi

Quattro nuovi appuntamenti per concludere il calendario rivisto della Formula 1 2020

La Formula 1 annuncia ufficialmente il suo ritorno in Turchia, comunicando i quattro appuntamenti finali del calendario 2020. Nella nota redatta in mattinata, si apprende come l’Istanbul Park tornerà protagonista il 15 novembre, come quart’ultimo Gran Premio del Mondiale. La Formula 1 farà anche doppia tappa in Bahrain, tra il 27 novembre e il 6 dicembre per poi chiudere la stagione il 13 dicembre ad Abu Dhabi.

Il Circus tornerà così, dopo nove anni, a ospitare un Gran Premio in Turchia; Il tracciato di mente ‘tilkeana’ ha ospitato la Formula 1 dal 2005 al 2011. Al tempo stesso è stato confermato che la Cina non avrà il suo Gran Premio in questo 2020, ma pronta a tornare in calendario nella prossima stagione:

“Possiamo confermare che Turchia, Bahrain e Abu Dhabi faranno parte della stagione rivista.  Vogliamo esprimere i nostri ringraziamenti per il duro lavoro di tutti i nostri promotori e partner nel rendere possibile questa stagione di 17 gare”, recita il comunicato Formula 1. “Purtroppo, non gareggeremo in Cina in questa stagione. Vogliamo ringraziare il nostro partner Juss Sports per il loro supporto e impegno negli ultimi mesi e non vediamo l’ora di tornare a Shanghai il prossimo anno”.

ARRIVA LA CONFERMA DELLA PARZIALE RIAPERTURA DEGLI AUTODROMI

“Possiamo confermare che un numero di gare nella stagione 2020 rivista sarà aperto a un numero limitato di fans incluse le hospitality. Stiamo lavorando con ogni promotore per finalizzare i dettagli. Vogliamo vedere la maggior parte possibile di fans tornare (negli autodromi ndr.), ma la nostra priorità rimane la sicurezza. Di tutto ciò che circonda la Formula 1 e delle comunità che visitiamo”.

“A causa della continua fluidità della pandemia COVID-19, continuiamo a mantenere uno stretto dialogo con tutti i promotori e le autorità locali. Questo per garantire di operare nel modo più sicuro possibile e monitorare da vicino ogni situazione nazionale, comprese le restrizioni di viaggio e le procedure sanitarie locali”, conclude il comunicato.

I fans, seppur in capienza ridotta, potrebbero tornare in autodromo dal mese di ottobre con qualche possibilità per il terzo Gran Premio italiano della stagione a Imola. Intanto Monza si è attrezzata proponendo un’interessante iniziativa dedicata ai fans.

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.