Formula 1Gran Premio Canada

UFFICIALE: GP Canada 2020 definitivamente rinviato

Montreal non ospiterà quella che doveva essere la gara inaugurale di questa stagione stravolta a causa del Coronavirus

Gli organizzatori del GP del Canada hanno annunciato che l’evento è ufficialmente rinviato, a causa della pandemia generata dal Coronavirus. Il Canada si unisce perciò ai precedenti eventi rinviati e cancellati, cedendo  l’inizio della stagione 2020 alla Francia. Ci saranno altre brutte sorprese?

La prima data americana della stagione era prevista per il fine settimana dal 12 al 14 giugno, ma tale data è stata ufficialmente rinviata. Nuovi stravolgimenti in vista per un calendario in continua evoluzione, che sarà parecchio differente da quello prestabilito. Il Coronavirus sta mescolando le carte e sicuramente la stagione 2020 verrà ricordata per molto tempo. Gli organizzatori dell’evento, rappresentati da Francois Dumontier come CEO del GP del Canada, hanno dimostrato il loro immenso dispiacere per essere stati costretti a posticipare la gara.

Tale decisione non è stata certo presa alla leggera. Infatti nella dichiarazione rilasciata si legge ciò:“Questo rinvio non è stata una decisione presa alla leggera o facilmente. Nell’ultimo mese, siamo stati in costante contatto con la Formula 1 e con i rappresentanti della città di Montréal. Abbiamo ascoltato e seguito le direttive emesse dalle autorità, in merito alla pandemia di COVID-19. I nostri pensieri e i nostri più sinceri ringraziamenti vanno a coloro che lavorano instancabilmente per curarci e mantenerci al sicuro, nonostante tutto” .

LE DICHIARAZIONI DI DUMONTIER E CAREY

Francois Dumontier, Presidente e CEO del Gran Premio del Canada di Formula 1, ha aggiunto: “Sono orgoglioso di vedere come le iniziative e progressi tecnici derivanti dalla Formula 1 vengano applicati in un momento di crisi. Al momento è fondamentale che tutte le nostre energie vengano impiegate per superare il COVID-19. Vi daremo il benvenuto a braccia aperte sul Circuito Gilles-Villeneuve non appena sarà sicuro farlo”.

Chase Carey, Presidente e CEO della Formula 1, ha invece dichiarato: “Abbiamo lavorato a stretto contatto con gli organizzatori del Gran Premio del Canada nelle ultime settimane. Li abbiamo supportati nel prendere questa decisione necessaria per garantire la sicurezza. Non vediamo l’ora di viaggiare nell’incredibile città di Montreal. Anche se dovremo aspettare ancora un po’, faremo un grande spettacolo quando potremo disputare la gara”.  Tutti i biglietti per la gara americana continueranno a essere validi. Non appena la nuova data sarà confermata, tutti gli spettatori saranno informati delle opzioni disponibili. 

SI DISPUTERA’ A FINE GIUGNO LA PRIMA GARA DELLA STAGIONE?

Va ricordato che il Canada è stato il primo paese al mondo a ritirarsi dalle Olimpiadi di Luglio, prima che venissero ufficialmente posticipate. Toronto invece ha attualmente cancellato tutti gli eventi sportivi fino al 30 maggio. Non è ancora noto quando inizierà la stagione di Formula 1 2020. La patata bollente adesso passa al Paul Ricard, quindi a un Gran Premio di Francia, che come consuetudine doveva essere il decimo evento del 2020. Tale gara è prevista per il  weekend che va dal 26 al 28 giugno. Però occorre ricordare che il fine settimana canadese doveva coincidere con la 24 Ore di Le Mans, che è stata precedentemente rimandata a settembre.

 

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button