DichiarazioniFormula 1

Lammers propone gare di martedì e mercoledì

L’ex pilota di Formula 1 e direttore sportivo del Gran Premio d’Olanda, ha proposto GP infrasettimanali per recuperare più gare possibili

Il direttore sportivo ed ex pilota Jan Lammers ha affermato che la Formula 1 deve essere più flessibile per fare in modo di poter recuperare più gare possibili del calendario 2020.

Tre settimane fa, è stato annunciato il rinvio del GP d’Olanda a causa dell’epidemia  di Coronavirus, a cui sono poi seguiti il rinvio dei GP di Spagna, Monaco  e Azerbaijan. Ieri, infine, è arrivata l’ufficialità del rinvio anche del Gran Premio del Canada.

Ciò nonostante, Lammers afferma che se la Formula 1 sarà disposta ad essere più flessibile, ad esempio prendendo in considerazione anche l’ipotesi di gare infrasettimanali, il calendario 2020 possa ancora essere salvato.

Perché un Gran Premio non può essere disputato un martedì o un mercoledì sera, proprio come le partite di Champions League?“, si è chiesto Jan Lammers. “Perché poi i Gran Premi si corrono sempre dopo mezzogiorno, quando generalmente si è a casa con la famiglia nei fine settimana? E se volessi fare altre cose con la famiglia in quegli orari?“.

Bisogna avere un approccio diverso perché ad oggi l’organizzazione è molto radicale. Devi rendere il programma un po ‘più flessibile, per fare pressione sui paesi organizzatori. In questo modo, puoi tenere eventi leggermente più brevi in ​​momenti diversi“.

UN GRAN PREMIO IN PORTOGALLO

Jan Lammers ha infine espresso la possibilità di correre sul circuito portoghese di Portimao, che ha recentemente ottenuto la licenza per ospitare gare di Formula 1: “Il circuito di Portimao in Portogallo ha da poco ricevuto la licenza per la Formula 1. Forse una corsa provvisoria potrebbe essere organizzata lì“.

L’idea di Lammers di essere più flessibili potrebbe effettivamente rappresentare l’unica soluzione per il Circus per riuscire a fare in modo che la stagione di Formula 1 possa prima o poi iniziare. Weekend di due giorni, gare infrasettimanali, più di un GP su uno stesso circuito sono tutte ipotesi che per riuscire ad intavolare un calendario accettabile devono essere prese in considerazione.

Pubblicità

Luca Brambilla

Studente universitario all'università di Trento. Redattore presso F1world.it. Appassionato di giornalismo, cinema e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button