Dichiarazioni

Toto Wolff promette: “Mercedes più forte nel 2023”

Il team principal della Stella a Tre Punte è fiducioso nel progetto della prossima W14, la casa tedesca vuole ritornare a vincere e a dominare

Il team principal di Mercedes Toto Wolff punta sul 2023, con la W14 che ha il compito di riportare il team in alto

In casa Mercedes si punta tutto sul 2023. Dopo una stagione con più ombre che luci, il team di Brackley sta lavorando duramente per tornare a vincere nella prossima stagione. Il team principal di Mercedes, Toto Wolff, non vede l’ora di scendere già in pista e far dimenticare ai supporter un’annata da dimenticare. Una sola vittoria e terzo posto nella classifica costruttori alle spalle di Ferrari e Red Bull, questo il bottino della casa tedesca, sicuramente non nei suoi standard. La stagione appena trascorsa ha posto fine alla serie vincente di Mercedes, con otto titoli mondiali costruttori consecutivi, inoltre il campione Lewis Hamilton ha chiuso l’annata senza nessuna vittoria e né pole position.

 

La fiducia del team principal

Nonostante ciò, Wolff si dichiara fiducioso che il 2023 possa tornare ad essere l’anno di Mercedes, dopo una stagione all’insegna di Red Bull: “Vedo sempre il bicchiere mezzo vuoto e analizzo i rischi. E’ un dato di fatto che quest’anno Red Bull ha dominato in lungo e in largo. Sarà molto difficile avere uno sviluppo ai livelli loro e anche di Ferrari, ma credo nel nostro progetto. Non si tratta di un problema di carico aerodinamico, ma di farlo funzionare sulla nostra monoposto. Penso che abbiamo tutti imparato la lezione da questa annata e sono fiducioso che torneremo più forti nel 2023.”

 

Perdersi per ritrovarsi

Il manager austriaco aggiunge poi: “I giorni che perdiamo sono i giorni di cui i nostri concorrenti si pentiranno perchè impariamo di più, speriamo sia così.” Wolff ha poi sottolineato come i problemi relativi al propoising che affliggevano la W13 siano stati risolti e annuncia che alcune parti della macchina 2023 cambieranno: “Riteniamo di aver risolto i problemi relativi al saltellamento, ma sulla vettura del 2022 alcune modifiche non potevano essere attuate. Crediamo sarà più facile il prossimo anno, stiamo cambiando parte dell’architettura e del layout dell’auto che ci porterà nella giusta direzione. Come spesso accade con i nuovi regolamenti, a volte scopri un problema e poi ce n’è uno nuovo sotto. Non vedo l’ora di scendere in pista e di vincere sin dall’inizio.”

 

Lorenzo Apuzzo

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button