DakarDichiarazioni

Carlos Sainz, la vittoria in Dakar vista dagli occhi del figlio

Seconda giornata di gara per la Dakar, a portare a casa la vittoria è Carlos Sainz, padre del pilota Ferrari

Giornata di gara infuocata per la Dakar, le costa occidentale dell’Arabia Saudita assiste alla vincita dello spagnolo Carlos Sainz, ad oggi suo figlio, ci racconta le sensazioni avute sulla sua vittoria

Carlos Sainz Junior si apre ai microfoni della stampa, descrivendo le sensazioni avute durante la corsa nel deserto più celebre del mondo. Il papà del pilota della Ferrari porta a casa la terza vittoria in Dakar, svolta su un anello di 368 chilometri a bordo della sua Audi ibrida. Giornata di grandi emozioni dunque per Carlos Sainz, ma questa volta a raccontare la vittoria è suo figlio, Carlos Sainz Jr: “Sicuramente non sono interessato. Ora ho ancora la mia carriera sportiva. Ma nel futuro , non si sa mai. Alla fine è una gara, e questa mi è piaciuta molto.”

“Se sono qui, sicuramente è perché sono interessato e la categoria mi attrae. Non solo perché oggi mio padre gareggia. Ma perché la Dakar è una categoria che ormai seguo dal 2006, circa sedici anni fa, che è qualcosa che mio padre ha sempre fatto. Volevo venire, ma non sono mai riuscito a partecipare. L’unica settimana di riposo che ho dalla Formula 1 devo sfruttarla per riposare, non per viaggiare. Questa volta la stagione di Formula 1 è terminata prima, quindi ho avuto l’occasione di esserci per mio padre.”

In seguito, Carlos Sainz Jr. racconta dell’esperienza vissuta al termine della gara, quando per primo si è avvicinato a suo padre per congratularsi della vittoria in Dakar. “L’esperienza che ho vissuto oggi, è sicuramente qualcosa di speciale. Certo abbiamo visitato tanti paesaggi, ma a un certo punto abbiamo visto mio fermo per una foratura e mi sono spaventato. Ma per fortuna ha avuto modo di recuperare velocemente, e recuperare tutto il tempo perduto. Ma potete immaginare come sia stato difficile per me essere li. E’ stata la prima volta che ho preso l’elicottero per seguirlo in gara.”

Vittoria Vocino

Nata nel 2002, studentessa di Comunicazione e Giornalismo, contraddistinta da attitudine propositiva e sempre aperta alle sfide, con una proiezione professionale verso il mondo del motorsport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button