DichiarazioniFormula 1

Toto Wolff omaggia Aston Martin

Il team principal della scuderia di Brackley tira le somme durante la pausa invernale, ammettendo come nel paddock ci sia un team considerato da tutti la “rivelazione” della stagione

In Formula 1 l’obiettivo per tutti i team è solo uno, vincere. Red Bull l’ha capito molto bene, dominando sino a ora la stagione, ma, secondo Toto Wolff, Aston Martin è la vera sorpresa

Per Toto Wolff è l’Aston Martin la rivelazione di questa stagione. Il team principal Mercedes è rimasto piacevolmente sorpreso della crescita del team inglese nel corso di questa stagione. L’AM23 è stata nei primi tre appuntamenti della stagione, l’unica in grado di poter competere con Red Bull. Su tre tappe compiute, un Aston Martin era sempre presente sul podio

Nonostante il team inglese non sia ancora soddisfatto dei suoi risultati, Wolff durante un’intervista rilasciata a Motorsport ha voluto premiarli : “dobbiamo riconoscere che Aston Martin abbia fatto un grande lavoro, è da applaudire il loro grande passo avanti” ha dichiarato. Molti coloro che pensano che in realtà la scuderia inglese avrebbe “copiato” il progetto della RB19, , il team principal della scuderia tedesca, invece, non la pensa cosi: “È solo un l’ottimo lavoro, non c’è magia o qualcos’altro, è solo un grande lavoro d’ingegneria e di squadra. Penso che dovremmo solo imparare dal loro operato”.

Con un Aston Martin ritrovata, ci sarà più lotta in pista?

Il team principal tedesco ha svolto una dettagliata analisi, fornendo risultati incredibili, la scuderia inglese avrebbe guadagnato rispetto alla passata stagione, ben due secondi. Un grande risultato, che li porta davanti sia a Ferrari che la Mercedes stessa:Non ho mai visto un salto del genere in Formula 1. Per questo volevamo avere un futuro economicamente più sostenibile. con 10 squadre in grado di competere bene, creerà un centrocampo molto competitivo”.

Wolf crede che il Budget Cap insieme alle nuove norme introdotte dalla Formula 1, abbiano dato una grande spinta a questo processo di crescita da parte di Aston e dei team che si trovano nelle retrovie. Non a caso, nel GP Australia, abbiamo potuto notare pochi distacchi tra le monoposto, a dimostrazione di come il “pacchetto di mischia” si stia sempre più avvicinando , per regalare emozioni al pubblico. La vera domanda è: Mercedes riuscirà a risalire e tornare alla vittoria o si accontenterà della lotta per il podio?

Valeria Caravella

La formula 1 è sempre stata una costante nella mia vita, sin da quando la guardavo a cavalcioni sulle gambe del mio papà. Ad oggi c'è la sto mettendo tutta per rendere la mia passione, il mio lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio