DichiarazioniFormula 1

Tost: “In Italia situazione insolita”

Il team della famiglia Red Bull non ha avuto un ritorno facile da Melbourne

Le difficoltà dovute all’emergenza Coronavirus hanno condizionato il team, ha spiegato l’austriaco

Il team principal di AlphaTauri, Franz Tost, ha raccontato a Speedweek le difficoltà incontrate al ritorno in Italia dopo la trasferta in Australia.

“Tornare è stato problematico. In Italia quasi tutti i voli per Bologna erano stati cancellati. La maggior parte del team è dunque volata da Melbourne a Dubai e poi a Nizza, e da lì ha preso un autobus per Faenza. Io ho avuto la fortuna di prendere uno degli ultimi voli disponibili da Dubai per Roma. Riportare a casa la squadra è stata una grande sfida, ma ci siamo riusciti. Ora tutto la squadra è in Italia“.

“È tutto davvero insolito: quando sono andato in macchina da Roma a Faenza, due ore di strada, avrò incontrato in tutto venti automobili. L’autostrada era vuota. E anche in città non si vede nessuno, sono tutti chiusi in casa. È davvero tutto spaventoso, guardi dalla finestra e non vedi anima viva. Siamo abituati ad un’Italia meta del turismo, agli italiani socievoli. Ora è spettrale“.

DIFFICOLTÀ GIÀ NEI TEST

“Già in anticipo rispetto ai test di Barcellona avevamo detto ai dipendenti provenienti dalle zone rosse, Lombardia e Veneto, di restare a casa e lavorare da lì. Abbiamo poi cancellato tutte le visite, sia dei fornitori che degli ospiti. Ci siamo isolati un po’ e finora ha funzionato”, ha concluso Tost.

Topics
Pubblicità

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 28 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Istruttore di scuola guida nella vita, appassionato fin da piccolo di Formula 1 e del motorsport a 360 °.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close