DichiarazioniFormula 1

Szafnauer: “Il “pericolo Grosjean” sempre dietro l’angolo”

Il pilota francese della Haas oggetto di battute alla presentazione della nuova monoposto della Racing Point

Otmar Szafnauer illustra gli obbiettivi della Racing Point per il 2020 alla presentazione della nuova RP20. Il team principal della scuderia britannica è ottimista e scherza chiamando in causa anche Grosjean

Da sempre in Formula 1 alcuni piloti si sono distinti per quantità di incidenti ed episodi bizzarri capitatigli. Questi personaggi sono diventati negli anni il centro di battute e frecciatine da parte degli addetti ai lavori prima e del web poi. In tempi recenti, passando da Pastor Maldonado a “torpedo” Kvyat, la figura che più si è distinta in questo particolare aspetto è quella di Romain Grosjean. Anche Omar Szafnauer, team principal della Racing Point, non è riuscito a trattenersi dal prendere in giro lo sfortunato francese.

Unico pilota dello scorso decennio ad essersi guadagnato lo stop per una gara, il pilota della Haas è diventato un bersaglio facile. Alla presentazione della monoposto 2020 l’ingegnere statunitense ha utilizzato la figura dell’ex-pilota Lotus come sinonimo di imprevisto. Non sai mai cosa può succedere nel primo giro in gara. Grosjean è ancora in Formula 1, può sempre venirti addosso” – scherza Szafnauer.

IL 2020 PER TORNARE GRANDI

Quello che si respira in Racing Point è un clima ottimistico, ed il primo a mostrarsi tale è proprio Szafnauer.
Il team ripone molta fiducia nella monoposto, battezzata RP20, e nei propri piloti. Dopo aver mostrato la vettura al pubblico, Szafnauer si concede ai microfoni e pone gli obbiettivi per il 2020. Il direttore sportivo americano afferma:Vogliamo battere la concorrenza. Per raggiungere quello che ci siamo prefissati per quest’anno, abbiamo bisogno dei piloti a punti in ogni gara“.

“L’abbiamo già fatto in passato ed in ogni caso abbiamo sempre avuto il potenziale per mettere i piloti nei primi dieci ad ogni gara. Questo sarà il nostro obbiettivo principale per il 2020. Szafnauer conclude con le sue previsioni sui risultati della prossima stagione, sostenendo che sia Lance Stroll che Sergio Perez saliranno sul podio quest’anno. “Voglio fare una predizione” – dichiara – “Credo che, almeno una volta per ognuno, prima del gara berranno acqua e dopo la gara saranno sul podio a bere champagne”.

Pubblicità

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, sono uno studente di Laurea Triennale in Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button