DichiarazioniFormula 1

Schumacher: l’intervista fake scuote la famiglia

Un anno fa il Kaiser è stato protagonista di un episodio che ha scosso la sua famiglia, vediamo quale

Una famiglia sotto shock, quella di Michael Schumacher, che ha scoperto di un’intervista fake mai avvenuta al sette volte campione del mondo. Ma come è successo?

Colpo grosso al Kaiser rosso. L’anno scorso una strana vicenda ha colpito la famiglia di Michael Schumacher.   Die Aktuelle, rivista tedesca abbastanza conosciuta, ha pubblicato in un’edizione un’immagine della leggenda della Formula 1, con un titolo particolare: “Michael Schumacher, The First Interview, World Sensation”. Pareva quindi che fosse avvenuta un’intervista al campione tedesco, ma nessuno ha menzionato che questa potesse essere fake. La stampa l’ha infatti citata come “ingannevolmente reale”, perché pare che l’intelligenza artificiale ci abbia messo il suo zampino.

È risaputo, difatti, che la famiglia Schumacher abbia tutelato la privacy dell’ex pilota dopo il suo incidente nel 2013. A questo punto si è sentita in diritto di citare in giudizio Die Aktuelle e il suo gruppo editoriale, Funke Magazines. Il caporedattore Anne Hoffmann è stata licenziata, mentre il CEO di Funke, Bianca Pohlmann, si è scusata per l’articolo di poco gusto. “Questo articolo è fuorviante e non sarebbe mai dovuto essere pubblicato. Non corrisponde in alcun modo agli standard del giornalismo che noi – e i nostri lettori – ci aspettiamo da un editore come Funke”, ha detto in una dichiarazione.

Scuse accettate?

Di certo la famiglia Schumacher ha accolto di buon grado l’accordo di 200.000 euro, confermato dal tribunale del lavoro di Monaco. Il silenzio sulla vicenda del Kaiser è da sempre uno strumento adottato ferocemente dalla sua famiglia e vedere che sia capitato un “incidente” di questo tipo fa davvero riflettere sulla gravità della questione. Cosa può arrivare a fare l’AI? L’avvocato della famiglia ha infatti spiegato che da sempre si cerca di tutelare quel privato. “Abbiamo considerato solo dei rapporti sulla salute di Michael e tutti abbastanza superficiali.”

“Aggiornare il pubblico è importante, ma non è stato più d’interesse per la famiglia quando i media hanno iniziato ad allontanarsi dalla questione”. Ma mentre la famiglia non lo ha detto molto pubblicamente, l’anno scorso il figlio di Schumacher, Mick, ha condiviso alcune informazioni nel documentario diviso in cinque parti, “Being Michael Schumacher”. “Penso che io e papà ci capiremmo ora in un modo diverso, semplicemente perché parliamo una lingua simile, la lingua del motorsport. Rinuncerei a tutto solo per questo momento”, ha detto.

Francesca Luna Barone

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio