DichiarazioniFormula 1

Schumacher: “In Mercedes le gerarchie dei piloti sono in bilico”

Imola è stato un vero flop per la scuderia tedesca e Lewis Hamilton. Russell pilota più concreto al momento

Ralf Schumacher ne è convito: per Hamilton è il momento di cedere il distintivo di leader al giovane compagno di squadra. Gerarchie in bilico in casa Mercedes?

All’interno della rubrica per la filiale di Sky destinata al mercato televisivo tedesco, l’ex pilota Ralf Schumacher non le ha certo mandate a dire in merito alla situazione – ormai nota – di casa Mercedes. Un tredicesimo posto che, naturalmente, non rientra nelle massime aspirazioni del baronetto, il quale sarà costretto ad ammettere che Russell sia il pilota più abile in questa fase.

Ralf Schumacher non esclude la possibilità che, qualora la situazione attuale si protraesse più del dovuto, le gerarchie della squadra subirebbero una rivoluzione: “Se questa situazione continuerà nelle prossime settimane, porterà tensione anche all’interno della squadra. Potrebbero esserci cambiamenti nella gerarchia“.

Al tempo stesso, però, Ralf ammette che Hamilton meriti tutta la stima ed il rispetto del caso: “Non sto assolutamente dicendo che Lewis abbia perso la barca per concludere la sua carriera. È ancora uno dei migliori piloti in campo. Questo è ovvio“.

Ciò che, molto probabilmente, gioca in favore di George Russell è anche il fatto di essere un esordiente in Mercedes e che, per tale ragione, non esistono termini di paragone rispetto alle stagioni precedenti. Tuttavia, il giovane britannico ha dimostrato di essere concreto e determinato nell’aggirare i problemi, a differenza del collega Lewis Hamilton, abituato fin dal principio ad un’auto altamente performante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio